Coronavirus. Il mister Gattuso parla alla sua squadra: “State a casa!”

Coronavirus. L’allenatore del Napoli Rino Gattuso ha lanciato un appello alla sua squadra affinché restino a casa.

Le partite del campionato di serie A sono state sospese fino al 3 aprile e nel frattempo nella loro chat di gruppo girano voci come questa : “Stiamo a casa ragazzi, non usciamo”.

Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come si previene

Ad intervenire è proprio il mister che, come riportato da Il Mattino si rivolge così ai suoi giocatori: “State a casa, stiamo a casa più che possiamo, veniamo qui per allenamento e basta”.

Ricordiamo che l’ex calciatore ha i suoi parenti a Gallarate (Milano) quindi per lui sicuramente lo spavento è triplicato non potendo essere a casa con loro.

LEGGI ANCHE
De Luca al governo: "Campania rapinata di 240 milioni. Dimezziamo il divario nella sanità"

Un momento buio questo che ci auguriamo passerà velocemente. Anche i calciatori come tutti gli altri sono invitati a prestare massima attenzione a tutte le direttive del governo.

L’Italia, zona rossa almeno fino al 3 aprile,  sta combattendo contro questa emergenza e vinceremo, solo se ci impegniamo tutti ad ascoltare ciò che ci viene detto. Esattamente come una squadra di calcio che, per vincere deve seguire attentamente i consigli del proprio allenatore.

Potrebbe anche interessarti