Il Napoli a Castel di Sangro: gli affitti di case per i turisti aumentano del 30%

ritiro napoli castel di sangro

I tifosi del Napoli sono sempre al seguito della squadra e si preparano a seguirla anche in ritiro a Castel Di Sangro, in Abruzzo, dove gli azzurri si ritrovano per preparare l’inizio della nuova stagione già dallo scorso anno. I tifosi invaderanno la città a partire dal 5 agosto per seguire la nuova squadra di Luciano Spalletti.

È boom di prenotazioni negli alberghi del posto, ma ad andare a ruba sono le case ed è diventata un’impresa trovare una casa sfitta. Il costo nel mese di agosto è già lievitato del 30% rispetto al solito. A commentare il boom di prenotazioni per il ritiro del Napoli è il sindaco di Castel di Sangro, Angelo Caruso.

Queste le sue parole raccolte dall’Ansa: “Ci aspettiamo un consistente incremento di presenze rispetto allo scorso anno anche in prospettiva dell’allentamento ulteriore delle prescrizioni che dovrebbe arrivare nel mese di agosto, per quanto riguarda le presenze del pubblico nelle manifestazioni all’aperto, nei concerti e appunto negli eventi sportivi“.

Rispetto alle mille persone presenti lo scorso anno, pensiamo di portare oltre 5 mila tifosi sia negli allenamenti quotidiani che nelle prime uscite ufficiali della squadra. L’effetto è già palpabile con la caccia alle prenotazioni negli alberghi del comprensorio. Quest’anno abbiamo ritenuto più opportuno coinvolgere l’intero territorio anche con l’obiettivo di decongestionare la zona turistico-sportiva attorno allo stadio Patini“.

Zona che lo scorso anno è andata in sofferenza per i controlli troppo rigidi adottati dalle forze dell’ordine per tenere lontani tifosi e curiosi dai luoghi dove alloggiavano i calciatori. Con la scelta di spostare la squadra in un albergo di Rivisondoli si renderanno più fruibili tutte le strutture turistiche presenti nel comprensorio“.

Potrebbe anche interessarti