Video. Napoli. Luca Abete aggredito nel traffico: pugni ed insulti gravissimi

Luca Abete
Luca Abete, giornalista napoletano di Striscia la Notizia, si occupa, da sempre, di segnalare e denunciare nei suoi servizi le irregolarità e le ingiustizie dell’intera area vesuviana e campana. Un impegno che, già in passato, ha attirato sull’uomo polemiche e aggressioni vere e proprie. Questa volta, l’inviato è riuscito ad immortalare in un video un episodio di violenza ingiustificabile nei suoi confronti da parte di un gruppo di napoletani.
Come possiamo notare nel video, Abete era fermo nel traffico di Napoli, in macchina, insieme ai cameraman quando, senza alcun motivo, una comitiva ha iniziato a tirare pugni all’automobile. Il giornalista è uscito dal veicolo “armato” di microfono mettendo in fuga i teppisti che, da lontano, hanno continuato ad inveire contro di lui apostrofandolo con offese gravissime e gestacci, coprendosi il volto per non venire “catturati” dalla telecamera.
“Offese, minacce e ľassalto alľauto presa a pugni (alľimprovviso e senza motivo) mentre eravamo nel traffico. – commenta Abete sulla sua pagina Facebook ufficiale – I soliti scienziati in branco si sentono forti e “fanno i fenomeni” dando il peggio di se! Sta gente è la vergogna di questa città e finché ci sarà chi li giustifica o chi la pensa come loro non ci sarà via d’uscita. Non posso che dire grazie a chi ci sostiene, ci esprime solidarietà e ci fa sentire più forti. Doppio grazie lo dico al mio staff con il quale condivido le giornate, le soddisfazioni e i tanti momenti difficili.”
Clicca sul video per vederlo!

Potrebbe anche interessarti