Napoli-Real Madrid, c’è l’ombra della camorra dietro la vendita dei biglietti

Stadio-San-Paolo-in-versione-Champions-LeagueHa fatto discutere e arrabbiare, ha lasciato a mani vuote persone mobilitatesi addirittura 24 ore prima della messa in vendita dei biglietti. Napoli-Real Madrid è diventata un caso, perché 40mila tickets non possono terminare in 15 minuti, non è una possibilità reale.

Ecco perché, dopo la denuncia del Codacons, sono partite le indagini. Queste ultime stanno cercando di far luce sulla vicenda, e i primi risultati starebbero evidenziano l’impronta, ancora una volta, della camorra. Ci sarebbe, infatti, proprio la criminalità organizzata dietro il sold out lampo della grande sfida di Champions League, in programma al San Paolo il 7 marzo 2017.

A riportare l’indiscrezione è Il Mattino, che spiega come la pista camorristica non sarebbe poi tanto sorprendente: non è la prima volta, infatti, che il bagarinaggio viene associato alla criminalità organizzata. Secondo molti, infatti, è impossibile che dei cani sciolti gestiscano un mercato di questo tipo senza avere spalle forti e senza, soprattutto, corrispondere una quota alle cosche.

Inoltre, se prima la vendita dei bagarini avveniva face to face, oggi i camorristi prediligono gli affari online, molto più sicuri. Per loro.

Potrebbe anche interessarti