Napoletani spariti in Messico, il legale: “I responsabili ora hanno nomi e cognomi”

E’ calato il silenzio mediatico, da alcune settimane ormai, sulla vicenda dei tre napoletani scomparsi in Messico dal 31 gennaio scorso. Sottotraccia, però, gli investigatori continuano a lavorare sull’asse Italia-Messico, per cercare di far luce sulla sparizione dei nostri tre connazionali, sperando di riportarli a casa.

Il Mattino riporta le dichiarazioni di Claudio Falleti, legale delle famiglie dei tre desaparecidos: “Dai fascicoli delle indagini condotte dalla Procura messicana sulla scomparsa dei tre italiani in Messico, emergono fatti chiari e trasparenti: i responsabili ora hanno dei nomi e dei cognomi e anche la vicenda è stata ricostruita perfettamente. La verità è a portata di mano”. 

Sempre il quotidiano fa sapere che il presidente della Camera, Roberto Fico, riceverà domani a Montecitorio il legale e una delegazione dei congiunti delle famiglie Russo e Cimmino.

L’obiettivo è fare un ulteriore passo in avanti nella pista che porta ai 3 napoletani: “Vogliamo che lo Stato ci dia quella forza in più per chiudere il cerchio. Vogliamo sapere dove sono i nostri connazionali. Non deve trascorrere altro tempo inutilmente, ormai sono passati quattro mesi”.

Potrebbe anche interessarti