Addio a Dario, dopo il coma voleva vedere il Napoli: sarà seppellito con la tuta azzurra

Non ce l’ha fatta il giovane tifoso del Napoli che, svegliatosi dal coma, aveva chiesto di vedere la partita degli azzurri contro la Juventus. Il fatto risale allo scorso settembre quando Dario, 17 anni, da tempo malato si svegliò dal coma e il suo primo desiderio fu quello di vedere il grande match. Il ragazzo si è spento all’ospedale Moscati di Avellino dove era ricoverato per una grave malattia.

Originario di Castel Volturno, il giovane Dario aveva una grande passione per il Napoli, una passione che in un qualche modo lo aveva sostenuto anche per tutta la tragica malattia. Proprio questa passione, ora , lo accompagnerà per sempre anche perché i familiari hanno deciso di seppellirlo con addosso la tuta del suo amato Napoli. Anche la società azzurra, però, ha espresso il suo affetto per Dario, con il vice presidente Edoardo De Laurentiis che si è detto vicino alla famiglia e profondamente addolorato.

I funerali di Dario saranno celebrati domani, mercoledì 13 febbraio 2019, alle ore 15:00, nella parrocchia, al Parco Verde, in Caivano, paese di origine della madre, e celebrati da don Maurizio Patriciello: il prete anti roghi e anti “Terra dei Fuochi” che dovrà trovare le giuste parole per quest’altra giovane vita spezzata.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più