Cardinale Sepe sui migranti: “In quanto cristiani, abbiamo il dovere di accoglierli”

Crescenzio SepeNapoli freme per la visita di Papa Francesco, in programma venerdì 21 giugno. A parlare dell’evento questa volta è stato il Cardinale Crescenzio Sepe, l’Arcivescovo Metropolita della Città. Quest’ultimo ha deciso di riallacciarci alle parole di accoglienza e solidarietà sempre espresse dal Papa.

La spinta di Papa Francesco è di costruire ponti e Napoli è una città aperta che sa accogliere, a differenza di chi invece di aprire le porte, le ‘inserra’ (detta alla napoletana)  causando morte. E’ un messaggio rivolto a chi istituzionalmente è deputato a rendere questo mare ‘nostrum’, cioè che accoglie chi chiede di essere salvato, soprattutto se sono donne, bambini, malati. A nessuno è permesso rifiutare o scartare chi viene da fuori. Sono nostri fratelli e sorelle, noi abbiamo il dovere umano e cristiano di accoglierli”. Queste sono state le parole del Cardinale Sepe.

Come si evince, lo scontro politico sul tema dell’immigrazione non si è spento. Particolare è anche il fatto di come questo dibattito non interessi soltanto il mondo politico-istituzionale. 

 

Potrebbe anche interessarti