Figlio Salvini sulla moto d’acqua della Polizia. Di Maio: “Ha ammesso l’errore”

Anche Luigi Di Maio, interrogato dalla stampa si è espresso sull’ incresciosa vicenda che ha visto protagonista il figlio di Matteo Salvini, immortalato in un video mentre girava su una moto d’acqua della polizia:

E’ un passo avanti che abbia ammesso l’errore. Questo però non prescinde dal fatto che i poliziotti coinvolti in questa vicenda non debbano rispondere di qualcosa che in questa situazione sicuiramente li mette in imbarazzo. Io ho pieno rispetto per le nostre Forze dell’Ordine, ho pieno rispetto per i nostri poliziotti. E sicuramente questa situazione dimostra che ogni tanto qualche no fa bene a chiunque”. 

Anche lo stesso Matteo Salvini ha ammesso le sue colpe, ribadendo “l’innocenza” dei poliziotti, vittime di questo scherzo di cattivo gusto. Di certo l’episodio ha scosso molto l’opinione pubblica che non si è risparmiata nel criticare il Ministro.

Ha poi concluso Di Maio, esprimendo la sua “peina solidarietà” al giornalista che ha pubblicato il video che sembra essere stato minacciato da Salvini.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più