Facebook diventa come Instagram: non si potranno vedere più i like

Instagram e Facebook seguiranno la stessa filosofia. Ormai Mark Zuckerberg sta cercando di uniformare la linea che caratterizza i social più in fissa degli ultimi tempi. La logica di questa piccola rivoluzione che interesserà anche Facebook sarebbe quella di evitare le competizioni e le invidie fra influencer e non solo. Ma anche spingere gli utenti meno attivi a non temere il confronto con quelli che hanno numeri ormai inarrivabili e avere il coraggio di lanciare sempre nuovi contenuti.

Su Instagram il test è partito dal Canada per arrivare in Italia solo lo scorso luglio. Dalle ultime indiscrezioni ora potrebbe essere la volta di Facebook ad aprirsi a questa nuova strategia. Se infatti lo scorso luglio, l’esperimento è partito su Instagram su utenti a campione, ai quali non viene più data possibilità di visualizzare il numero di like totali ricevuti dai vari utenti sui contenuti da questi postati, tutto ciò interesserà anche Facebook.

Da quanto si apprende dal blog di tecnologia e informatica ‘TechCrunch’, il colosso californiano sarebbe pronto ad eliminare il conteggio dei like su post, foto e video anche dalla piattaforma Facebook ideata da Mark Zuckerberg. La piattaforma, che è stata lanciata nel 2004, arriva ad un’altra rivoluzione che probabilmente porterà ad un vero e proprio punto di svolta.

Proprio come su Instagram, anche su Facebook quindi l’unico a poter ancora visualizzare il numero preciso di like o reazioni incassate sarebbe l’autore del post. Al pubblico invece tutto ciò sarebbe precluso. Rimarrebbe tuttavia disponibile l’elenco degli utenti che hanno cliccato una faccina e da qui si potrebbe capire se un contenuto abbia avuto o meno successo.

Sarà un forte cambiamento soprattutto per quei profili che hanno fatto di queste piattaforme un vero e proprio lavoro poiché non potranno più tener d’occhio la concorrenza e seguire i gusti delle masse. Una scommessa che però potrebbe portare ad una maggiore libertà degli stessi utenti.

Potrebbe anche interessarti