Multe al Napoli, 4 ore di mediazione con ADL: presto incontro con la squadra

L’ammutinamento post Napoli-Salisburgo è costato caro ai giocatori della squadra partenopea, in tutti i sensi. Le multe al Napoli sono state salate e hanno contribuito ad aumentare la tensione con ADL. Adesso, tra la partita con il Liverpool e l’incontro col Bologna i calciatori del Napoli avranno un incontro con De Laurentiis: il primo dopo gli eventi post Salisburgo.

Come riporta l’edizione odierna de Il Mattino, a recitare un ruolo importante, come mediatore è stato Giuntoli. Il direttore sportivo della squadra ha passato ben 4 ore a mediare con ADL nella sede della Filmauro. “L’obiettivo è quello di definire un incontro tra la squadra e il presidente. Incontro che potrebbe avvenire già al ritorno da Liverpool ma molto più probabilmente avverrà venerdì“, si legge sul Mattino.

“In ogni caso [l’incontro sarà] prima della gara con il Bologna. Insomma, un segnale di distensione. Non di poco conto. Il primo dopo l’incredibile luna park di passi falsi e figuracce. Ed è di questo che Giuntoli ha parlato con Allan a bordo campo: ha voluto immediatamente comunicare la volontà e la disponibilità del presidente a incontrare la squadra. Come da richiesta da parte dei giocatori“.

Adesso la domanda è: dopo le multe al Napoli e l’incontro fatidico con ADL, i calciatori si scuseranno per la rivolta post-Salisburgo? Non lo sappiamo ancora. Quel che è certo è che “Giuntoli e Allan si sono fermati a lungo a discutere e a gettare le basi per un incontro che, tutti si augurano, porterà alla fine tutti a firmare il calumet della pace. Da qui a dire che già al primo incontro verrà messa una pietra sopra ce ne passa“.

Sarà estremamente difficile, in effetti, mettere una pietra sopra la vicenda delle multe. Aurelio De Laurentiis è dovuto ricorrere persino al collegio arbitrale per inviare sanzioni superiori al 5% dello stipendio mensile lordo dei giocatori. E ad alcuni calciatori, in questo caso, verrà trattenuto addirittura il 50% dello stipendio.

Potrebbe anche interessarti