Differenziata, Somma Vesuviana premia i cittadini virtuosi: sconti fino a 2 mila euro

Raccolta Differenziata

Il Comune di Somma Vesuviana ha deciso di premiare i cittadini virtuosi che fanno la raccolta differenziata. Sono quasi mille infatti i residenti che avranno uno sconto sulla Tari da pagare quest’anno.

L’avviso è stato diffuso dal Comune di Somma Vesuviana che fa sapere di aver riconosciuto a 972 contribuenti (aziende e cittadini) virtuosi per la raccolta differenziata ben 49 mila e 999,18 euro. Il tutto si riferisce all’anno 2017. Le somme vanno da un minimo di 8,08 euro fino a un massimo di 2 mila e 251,55 euro. Cifre che saranno detratte dalla Tari da pagare per il 2020.

Una sorta di riconoscimento voluto dal Comune in provincia di Napoli che vanta circa 35 mila abitanti per premiare chi è attento all’ambiente e fa la differenziata. Il sindaco, Salvatore Di Sarno, fa infatti sapere che ai cittadini che non hanno ottenuto un punteggio pari alla soglia minima di 501 punti non è stato applicato lo sconto. La cifra però sarà decurtata al raggiungimento della soglia.

Nei giorni scorsi il Comune di Somma Vesuviana, insieme ad altri 58, aveva pubblicato un comunicato attaccando apertamente la gestione rifiuti della Città Metropolitana di Napoli. Tanti i ritardi nella raccolta e il costo della Tari (la tassa sui rifiuti) che aumentava andando a danneggiare anche i comuni virtuosi.

Questo il post pubblicato dal Comune in riferimento al comunicato congiunto:

“A seguito dei ritardi segnalati e dei disagi causati dal mancato ritiro dei rifiuti, i Sindaci dell’ Ente d’Ambito Napoli 3 (59 Comuni compreso Somma Vesuviana) , hanno inoltrato una nota, come potete constatare di seguito, alle Autorità destinatarie della presente, ciascuna per quanto di sua competenza, per porre in essere tutte le iniziative necessarie al fine di riportare l’impianto a condizioni di normalità gestionale”.

Potrebbe anche interessarti