VIDEO. Coronavirus, i commercianti campani uniti: “Non fermiamoci, Napoli è viva. Non abbiamo paura”

commercianti campani coronavirus

La pizza per indicare le attività di ristorazione, la metropolitana di Toledo per i mezzi pubblici, e Piazza Plebiscito per i luoghi d’arte. La Confcommercio della Campania ha deciso di realizzare un video spot per reagire al coronavirus. Nella nostra Regione infatti al momento i casi accertati sono 28.

Se è il turismo il settore più penalizzato, le attività commerciali devono mostrarsi unite e reagire. Sul modello del video girato dalla città di Milano, anche la città di Napoli ha voluto lanciare il suo appello. I commercianti campani hanno voluto urlare a tutta Italia che non hanno paura del coronavirus. E lo hanno fatto con un video postato sulla pagina Facebook di Confcommercio Campania:

“Siamo arte, storia, bellezza, passione, azione. Siamo vita, siamo Napoli e sappiamo reagire ogni giorno, lavoriamo per migliorarci, non fermiamoci ora. Noi non abbiamo paura. Napoli è viva”.

Durante il filmato, ideato da ‘Chiaiadistrict’, è stato anche lanciato l’hashtag #Napolinonsiferma. Nel video vengono mostrate tutte le bellezze della nostra città. Un ricco patrimonio d’arte e cultura che fa reagire i commercianti campani che rispondono così al coronavirus.

LE MISURE – Ogni locale, come disposto dal sindaco di Napoli Luigi de Magistris, dovrà attuare le opere di sanificazione e igienizzazione, dimostrare l’avvenuta pulizia e collocare all’ingresso un igienizzante per mani. Semplici regole che però non impongono la chiusura delle attività commerciali che possono continuare a rimanere aperte facendo girare l’economia. Nei prossimi giorni inoltre, il governo darà il via libera a un nuovo decreto, una sorta di manovra anti-coronavirus. L’obiettivo è dare un primo aiuto alle attività commerciali e alle aziende con un credito d’imposta per chi ha perso il 25% del fatturato.

 

Potrebbe anche interessarti