Feltri ospite di Cruciani: “Scuse? Che si incazzino. Il Sud è inferiore economicamente. Deve copiare il Nord”

feltri sud

Non si placano le polemiche per alcune parole di Vittorio Feltri. Il giornalista ieri ospite a Rete4 nel corso della trasmissione ‘Fuori dal coro’ si è lasciato andare ad alcune affermazioni sul Sud. In particolare il giornalista ha detto:

“Io non credo ai sensi di inferiorità: credo che i meridionali in molti casi siano inferiori“. 

Parole che hanno scatenato la reazione del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, e fatto aprire un provvedimento disciplinare contro Feltri segnalato all’Ordine dei Giornalisti della Lombardia. Ma il direttore editoriale di Libero non si è pentito delle sue frasi, anzi. Ospite nel corso della trasmissione radiofonica ‘La Zanzara’ ha spiegato meglio il suo concetto a Cruciani, che poco ha fatto per contraddirlo.

Queste le parole di Feltri su chi è del Sud:

“Hanno una sorta di rivalsa nei confronti del Nord che è più ricco, che versa soldi a Roma a tutto spiano. Ed è chiaro che spesso nel meridione si soffre di un complesso di inferiorità, io non lo soffro e penso che siano inferiori. Nel senso che tutta la loro economia è un disastro da decenni, direi da un secolo. Tentano disperatamente di risollevarsi e non ci riescono. Quindi evidentemente c’è un gap che non riescono a colmare. E’ la fotografia della realtà, non mi sembra una cosa così strana”.

Criuciani chiede a Feltri un parere su un governatore del Sud, Vincenzo De Luca.

“A me è simpaticissimo, dal suo punto di vista non potrebbe fare diversamente. Cerca di tenere alto l’orgoglio partenopeo, campano quindi fa la sua parte in modo egregio”.

L’unico che prova intervenire e a controbattere a Feltri è l’altro conduttore, David Parenzo, che ricorda come in Campania ci sia il Cotugno, ospedale al primo posto per pochi numeri di contagi in Italia. E lo invita a chiedere scusa. Gli risponde il giornalista:

“Penso che sei tu che dovresti chiedere scusa che spari una serie di caz…te senza neanche sapere quello che dici. Ho semplicemente detto che il Sud soffre di un complesso di inferiorità anzi è inferiore e sono inferiori i dati. Il 25% del Pil viene prodotto in Lombardia non mi sembra che altrettanto si possa dire della Campania. Il virus ha colpito più il nord perché lì c’è stato il focolaio iniziale. Perché c’è questo paperino che mi rompe i cog…oni?”.

E ancora:

“Chi se ne frega che i meridionali si incazzino. Io non vorrei la separazione Nord Sud, non rientra nei miei programmi personali neanche a livello di sogno. Io credo che il Sud abbia tutte le possibilità per risollevarsi. Bisognerebbe che si mettessero in testa di copiare il Nord. Sarebbe opportuno che lavorassero di più”.

E poco Feltri ha voluto dire la sua sul Sud in un tweet:

“Mi pare del tutto evidente che il Sud e la sua gente siano economicamente inferiori rispetto al Nord. Chi non lo riconosce è in malafede. L’antropologia non c’entra con il portafogli. Noto ancora una volta che le mie affermazioni vengono strumentalizzate in modo indegno”.

Nessuna scusa quindi ma concetto chiarissimo.

Potrebbe anche interessarti