Ascierto sulla finale: “Stasera vince la mia Juve. Ronaldo decisivo come Maradona”

Ascierto parla della finale di Coppa Italia tra Juve e Napoli. Paolo Ascierto, il noto medico campano che ha aiutato la causa della lotta al coronavirus – suggerendo di somministrare ai malati il medicinale Tocilizumab difende a spada tratta la sua fede juventina. In un’intervista rilasciata a Il Corriere del Mezzogiorno il medico parla della finale di Coppa Italia di stasera.

Mi piace stare al gioco degli sfottò, sono il primo che punzecchia gli amici tifosi del Napoli. Ma la soglia non va superata, mi piacerebbe molto che in Italia vivessimo lo sport in maniera rilassata, così come accade in America. Vedrò la partita con i miei amici napoletani Gigi e Ross che quando Ronaldo era al Real Madrid e segnò il rigore all’ultimo minuto contro la Juve crearono una chat di gruppo e mi inserirono con l’intento di mortificarmi. Pronostico? Vincerà la mia Juve, con un gol di Ronaldo, spero. Se così non dovesse essere me ne farò una ragione. Lui può farlo in qualsiasi momento. Come faceva Maradona nel Napoli“.

Ascierto poi conclude parlando del valore aggiunto del Napoli, il suo mister: “La determinazione e la grinta di Gattuso sono armi che il Napoli sta sfruttando al meglio. Spesso nel mio lavoro in ospedale cito Gattuso, non smette mai di crederci e lotta su tutti i fronti. Ho grande stima di lui come uomo“.

Potrebbe anche interessarti