Napoli, prove di collaudo per il nuovo treno della metro. De Magistris: “In funzione da gennaio”

 

collaudo metro

Prime prove di collaudo per il nuovo treno della metropolitana di Napoli che entrerà in funzione dall’anno prossimo. Nonostante l’emergenza coronavirus, è infatti continuato il piano di ammodernamento dei mezzi di trasporto partenopeo. A fine giugno è arrivato in città il secondo treno realizzato dalla società Spagnola CAF – Construcciones y Auxiliar de Ferrocarrilles.

In totale dovrebbero essere 24 i nuovi treni delle dimensioni di 108 metri di lunghezza per un totale di 1.200 posti passeggeri dotati di diversi confort. Ieri sera anche il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha voluto vederli e ha partecipato alle prove di collaudo del primo nuovo treno sulla linea 1. Come scritto dal primo cittadino sul suo profilo Facebook:

“Stanotte sono stato sul treno nuovo della metropolitana linea 1 per verificare i collaudi in corso. Il treno ha percorso la tratta da Piscinola a Municipio. È stata una grande emozione perché conosco gli ostacoli di ogni tipo che abbiamo dovuto superare per raggiungere questo risultato. Il covid19 ha rallentato tutto ma il nostro obiettivo è avere il primo treno in funzione per il servizio passeggeri per gennaio dell’anno che verrà. In totale avremo 19 treni nuovi, forse arriveremo a 24. Aria condizionata, sicurezza, lunghezza, tutti i comfort di ultima generazione. Questo obiettivo rappresenterà sicuramente una svolta per la mobilità e la vita quotidiana della nostra città”.

Stanotte sono stato sul treno nuovo della metropolitana linea 1 per verificare i collaudi in corso. Il treno ha percorso…

Pubblicato da Luigi de Magistris su Martedì 21 luglio 2020

Nella giornata di ieri erano arrivati anche 40 nuovi autobus che hanno sostituito i vecchi ormai obsoleti che avevano più di 23 anni. Un parco mezzi che quindi cambia per venire incontro alle esigenze dei cittadini che chiedono più corse e meno tempi di attesa.

Potrebbe anche interessarti