Il Cardinal Sepe a rischio covid: “Farò un tampone, in ritiro ci siamo abbracciati e non avevamo mascherine”

covid sepe

La positività al covid-19 del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, non ha scosso solo la Lega Calcio. Sono infatti tante le persone venute a contatto negli ultimi giorni con il patron azzurro che ha partecipato al ritiro del Napoli a Castel di Sangro. E proprio in ritiro una settimana fa era arrivato anche il cardinale Crescenzio Sepe per la solita benedizione alla squadra prima dell’inizio del campionato di Serie A.

Il Cardinale sarà quindi sottoposto a tampone. Intervistato a margine della conferenza stampa di presentazione degli eventi legati alla celebrazione di San Gennaro del prossimo 19 settembre, Sepe ha dichiarato:

“Io non lo sapevo della positività di De Laurentiis. Me lo hanno detto. E adesso dovrò fare il tampone. Io ne ho già fatti 3 o 4, uno in più uno in meno… Sono stato una decina di giorni fa a Castel di Sangro, ma io mi sento bene. Con De Laurentiis ci siamo avvicinati, abbracciati e nessuno aveva le mascherine. Io la avevo solo simbolicamente, era abbassata sotto il mento”.

Poi un messaggio su questo covid che colpisce chiunque, senza distinzione di sesso, ceto sociale o età. Un po’ come sosteneva Totò nella sua livella in riferimento alla morte:

“Di fronte al virus non c’é né principe, né marchese, né cardinale: quando viene viene, siamo tutti livellati. Un augurio a tutti gli ammalati: che il Signore vi salvi. Prego 2 volte al giorno San Gennaro affinché aiuti a guarire tutti gli ammalati e finisca questa pandemia che ci sta distruggendo psicologicamente, fisicamente e anche spiritualmente perché ci impedisce di fare quello che dobbiamo fare e vogliamo fare, come persone libere”.

Poi un messaggio al suo amico De Laurentiis:

“Facciamo un augurio a De Laurentiis, al caro amico, perché possa continuare nel suo impegno anche in un periodo così particolare per lui e per la squadra, che sta passando momenti delicati”

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più