Caivano perde un’altra giovane donna: Antonella muore a soli 22 anni per anoressia

Una ragazza di Caivano è morta di anoressia a soli 22 anni. Altra tragedia che ha sconvolto la comunità caivanese, ancora in lutto per la morte della giovane Maria Paola. A darne annuncio è Nano Tv.

Si chiamava Antonella e soffriva di un grave disturbo alimentare. L’affetto dei familiari e lo sforzo dei medici, che l’hanno accompagnata durante il suo percorso riabilitativo, non sono bastati a salvarla. Una vita spezzata troppo presto e per motivi quasi inaccettabili.

Così come Maria Paola, Antonella è stata vittima di un sistema predominante che tende ad accettare certi modelli, a discapito di altri: non è normale instaurare relazioni omosessuali così come non è bello indossare una taglia 44 o 46. Dogmi dettati da una società ignara di quanto male possano causare tali standard prefissati, senza alcuna ragione.

Smanie di perfezione che sempre più spesso sfociano in veri e propri disagi. Ci si convince di non essere belli, di non essere al massimo e ci si fissa nello specchio vedendo un’immagine distorta di sé. Una malattia che colpisce in particolar modo le donne e che, nel nostro secolo, sta diventando sempre più frequente e pericolosa.

La ragazza di Caivano morta per anoressia, purtroppo, non è riuscita a sconfiggere questo brutto male. Ha lasciato la sua città e i suoi familiari nel dolore più totale.

Potrebbe anche interessarti