Reddito Di Emergenza, al via alle domande per ottenere ulteriori mensilità: come richiederle

Da oggi, 10 novembre 2020, è possibile presentare la nuova domanda di Reddito di Emergenza, previsto dal recente Decreto Legge 28 ottobre 2020, n.137 (“Decreto Ristori”).

Il Reddito di Emergenza, introdotto con il Decreto Legge n.34/2020, era già stato prorogato con il Decreto Legge n.104/2020, che ha permesso agli aventi diritto di presentare una nuova domanda per il riconoscimento di un’ulteriore mensilità.

Il recente Decreto Ristori ha previsto la possibilità di ottenere altre due mensilità per i mesi di novembre e dicembre 2020. Potranno presentare domanda i nuclei che non hanno mai ottenuto il beneficio in precedenza e i nuclei che hanno ottenuto solo la prima mensilità (non anche la seconda introdotta col Decreto n.104/2020).

Per tutti i nuclei già beneficiari del ReM di cui al Decreto n.104/2020, infatti, il riconoscimento avverrà d’ufficio, senza necessità di presentare domanda.

I requisiti per ottenerlo restano gli stessi: residenza in Italia, valore di reddito familiare (del mese di settembre 2020) inferiore a una soglia pari all’ammontare del beneficio, patrimonio mobiliare familiare inferiore a € 10.000, valore ISEE inferiore a € 15.000.

La soglia del patrimonio mobiliare familiare può aumentare di € 5.000 per ogni componente successivo al primo e in presenza di membri in condizioni di disabilità grave o non autosufficienza.

La domanda può essere effettuata online o tramite i servizi offerti da CAF e Patronati. Per accedere al portale online, e proseguire con la domanda, è necessario dotarsi di un PIN rilasciato dall’Istituto o di un’identità SPID. L’accesso è consentito anche con Carta di Identità elettronica 3.0 o Carta Nazionale dei Servizi.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più