Pozzuoli, sciame sismico nella notte: 35 scosse in 8 ore

pozzuoli sciame sismico

Uno sciame sismico nella notte ha tenuto svegli gli abitanti di Pozzuoli. Sono 35 le scosse avvertite dalla popolazione, con una magnitudo compresa tra 0.4 e 1.8 localizzati tutti nell’area dei Campi Flegrei. Soltanto questa mattina alle 7.21 lo sciame è terminato. A renderlo noto è l’Osservatorio Vesuviano e il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia.

In un post sul suo profilo Facebook, il primo cittadino ieri sera a tarda notte rassicurava la popolazione:

L’Osservatorio Vesuviano ha comunicato a questa amministrazione che alle ore 01:17 sono stati registrati 30 terremoti con magnitudo massima 1.8 ±0.3. La sequenza di eventi sismici nell’area dei Campi Flegrei è iniziata alle ore 23:18 (ora locale). Come già segnalato i due eventi di maggiore intensità si sono verificati entrambi in prossimità del bordo sud-ovest del cratere di Astroni, il primo di magnitudo 1.8±0.3 verificatosi alle ore 23:32 alla profondità di 1,3 km e il secondo di magnitudo 1.7±0.3 verificatosi alle ore 23:38 alla profondità di 1,4 km. L’Amministrazione Comunale, insieme alla Protezione Civile del Comune di Pozzuoli, continuerà a seguire l’evolversi dello sciame sismico e fornirà successivi aggiornamenti fino a conclusione del fenomeno in atto“.

Alle 7.21 la conclusione dello sciame sismico:

L’Osservatorio Vesuviano alle ore 07:21 ha comunicato a questa amministrazione la conclusione dello sciame sismico iniziato alle ore 23:18 (ora locale) del 31 maggio 2021 e costituito in totale da 35 terremoti di magnitudo compresa tra 0.4 e 1.8 localizzati nell’area dei Campi Flegrei“.

Sono sempre più frequenti le scosse che avvengono nei Campi Flegrei. Soltanto qualche giorno fa, era stato lanciato un allarme da alcuni scienziati che parlavano di una possibile esplosione di Via Pisciarelli “causata dai depositi franosi che ostruiscono la pozza di fango attiva”. L’area è comunque costantemente monitorata.

Potrebbe anche interessarti