MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

VIDEO/Afghani a Napoli, tra speranze e sorrisi ritrovati: “Grazie, qui siamo al sicuro”

Nella giornata di ieri sono giunti a Napoli 87 profughi afghani, accolti all’interno del Covid Residence dell’Ospedale del Mare, che fin da subito hanno voluto esprimere la propria gratitudine al personale in servizio e all’intero Paese che non ha esitato ad accoglierli.

Napoli, profughi afghani all’Ospedale del Mare: “Grazie, ora siamo al sicuro”

A Kabul, a seguito dell’insediamento dei Talebani, ormai regna il caos e in molti si sono precipitati a lasciare il Paese, mettendo in atto tentativi di fuga spesso anche pericolosi. Anche l’Italia ha avviato le operazioni di evacuazione dei civili afghani e la stessa Campania ha comunicato la sua disponibilità ad accogliere parte della popolazione.

Di qui l’arrivo delle prime famiglie afghane che, dopo un periodo di isolamento previsto dal protocollo anti-covid, saranno smistati presso appositi centri regionali. Nel frattempo, sono stati sottoposti al tampone risultando tutti negativi. Nei prossimi giorni è previsto l’arrivo di altre 40 persone. Tutti, poi, riceveranno il vaccino anti-covid.

Nelle immagini, diffuse dal Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che mostrano l’arrivo dei profughi nella struttura di Ponticelli, si intravede sul volto degli afghani un velo di speranza, misto alla gioia per essere finalmente riusciti a scappare da Kabul.

In molti, come riportato da ‘La Repubblica’, hanno voluto ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile il loro trasferimento. Con il sorriso sul volto e la mano sul cuore hanno più volte ribadito: “Grazie, adesso qui siamo al sicuro”.

Potrebbe anche interessarti