Vietati tutti i cortei, non solo i No Vax: la decisione del Viminale

Stop a cortei “No Vax”. A deciderlo è il Ministero dell’Interno che è pronto a diramare una circolare che riguarderà le manifestazioni in piazza per No Vax e No Green Pass.

Vietati i cortei, la decisione del Viminale

Da oggi 10 novembre “saranno vietati i cortei, e questo vale per tutte le manifestazioni non solo per quelle no vax“. A dirlo è stato il sottosegretario dell’Interno M5s Carlo Sibilia. “Continuare così ogni fine settimana, dopo 15 fine settimana, con le città che vengono messe in ginocchio da ogni tipo di protesta. Va bene manifestare ma quando assistiamo a scene come alcune di quelle che abbiamo visto…“, ha detto a Rai Radio1, ospite di ‘Un giorno da pecora’.

Per i sit in e le manifestazioni statiche “si devono tenere le distanze ed indossare la mascherina laddove ci sono assembramenti. Siamo a 15 settimane di fila di cortei con situazioni che sfociano nella cronaca di ogni giorno, creando problemi alla sicurezza pubblica. Mi auguro siano misure momentanee e circoscritte“.

Nel frattempo è salito a oltre 200 casi il focolaio Covid legato i cortei No Green Pass di Trieste: lo ha detto il vicepresidente del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, durante una conferenza stampa.

Inoltre la ministra Luciana Lamorgese farà rispettare l’obbligo di mascherine all’aperto quando non si potrà applicare il distanziamento.

Potrebbe anche interessarti