De Giovanni: “Napoli terzo mondo? É di una bellezza perenne, io non andrò mai via”

Anche lo scrittore Maurizio de Giovanni, autore di capolavori che hanno dato vita a fiction partenopee di successo, ha voluto rispondere alle critiche avanzate da Le Figaro contro la città di Napoli.

Maurizio de Giovanni risponde a Le Figaro: “Napoli sbatte in faccia a tutti la sua bellezza”

“Napoli è il terzo mondo d’Europa. Mentre tutte le città d’Europa si trasformano, Napoli resta arroccata ai suoi cliché che sono anche il suo fascino” – si legge nell’articolo firmato da Valèrie Segond, inviata del quotidiano francese nel nostro Paese.

Non è mancata la risposta di Toni Servillo che, giunto in città per la presentazione del film di Paolo Sorrentino ‘E’ stata la mano di Dio’, ha colto l’occasione per esprimere il suo amore per Napoli, seguito dallo stesso regista, reduce dalla vittoria del Leone d’Argento e dalla candidatura italiana all’Oscar, simbolo dunque di quell’eccellenza partenopea che troppo spesso viene dimenticata.

A loro si è unito de Giovanni che, attraverso un post, ha esaltato l’eccellenza della pellicola per poi replicare alle dichiarazioni di Le Figaro: “Il film di Paolo Sorrentino è un capolavoro. Ambientazione perfetta, storia magica, poetica e fortissima, scrittura secca e onirica, recitazione incredibile di tutti gli attori che dimostrano, in un coro fantastico di voci differenti e intonatissime, di comporre una generazione napoletana che non ha eguali nel mondo”.

“E una città che sbatte in faccia a tutti la propria serena, popolana e aristocratica, perenne bellezza. Sarà anche il terzo mondo, come dice la famosa rivista antropologica Le Figaro, aggiungendo un’altra perla di stronzaggine alla lunga collana di cui si adorna, ma il sottoscritto non se ne andrà mai. Nemmeno se minacciato a mano armata. Non importa a nessuno magari ma a me sì”.

Intanto anche il nuovo sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, ha voluto commentare le parole del quotidiano francese: “Se tanti turisti e tanti amici vengono a Napoli con tanta passione e desiderio significa che siamo ben altra cosa”.

Potrebbe anche interessarti