Covid, bimba di 6 anni in terapia intensiva: è figlia di genitori no-vax

Una bimba di 6 anni è ricoverata in terapia intensiva al Santobono di Napoli. La piccola è arrivata l’altra sera al Pronto Soccorso dell’ospedale in gravi condizioni colpita dalla sindrome infiammatoria multisistema Mis-C.

Bimba di 6 anni in terapia intensiva

I genitori, come riporta ilcorrieredelmezzogiorno.it, ai sanitari avrebbero “dichiarato di non essere vaccinati, e in un primo momento avevano tentato di opporsi all’ingresso della figlioletta in terapia intensiva“. Poi dopo l’insistenza dei pediatri del pronto soccorso, che avrebbero illustrato il quadro clinico severo della bimba, non hanno potuto fare altro che accettare il ricovero.

La sindrome infiammatoria multisistema Mis-C. può comparire anche in soggetti asintomatici e a distanza di un mese dall’avvenuto contagio. Questo rende il virus del Covid ancor più minaccioso nei bambini e nei giovani. La Mis-C è infatti una sindrome che può causare l’infiammazione di più organi contemporaneamente: investe cuore, polmoni, reni, cervello, pelle, occhi e organi gastrointestinali. I sintomi si manifestano a quattro settimane circa dal contagio, anche nei soggetti inizialmente asintomatici.

I medici insistono sull’importanza di vaccinare i bambini e gli adolescenti, ma nella fascia dai 5 agli 11 anni è appena il 18,41% ad aver ricevuto la prima dose, vale a dire 673.094 su 3.656.069. In Campania sono circa ventimila, da 0 a 18 anni, coloro che hanno contratto il Covid in Campania.