Picchiata dal marito posta un selfie, la reazione dell’uomo è estrema

Violenza domestica

Un episodio di violenza domestica, avvenuto a Massa di Somma, è stato denunciato tramite Facebook in maniera del tutto insolita. Protagonisti della spiacevole vicenda due coniugi trentenni, con un bimbo di appena un anno: la moglie, dopo aver ricevuto percosse dal marito, ha postato un selfie sul social network, infangandolo. La sua reazione è stata estrema: ha cercato di ingerire delle pillole per morire.

I commenti sono stati numerosi ed immediati ma ciò che lascia interdetti è il fatto che la donna si sia recata dai carabinieri per denunciare l’accaduto, solo dopo aver diffuso la notizia on line.

Potrebbe anche interessarti