Moltitudine di migranti a Napoli: indagati due scafisti

 

migranti a napoli

Ben cinquecentosessantadue migranti, tra fatica, stanchezza e sgomento, sono giunti stamattina nel Porto di Napoli. La nave della marina militare “Foscari” è arrivata a destinazione, al molo 21, alle ore 11,20, sotto la supervisione del prefetto Maria Pantalone. Solo cento persone, di cui settantasette minori, venticinque bambini e settantatré donne (cinque incinte), rimarranno nella nostra regione, mentre tutti gli altri saranno portati in altre regioni, quali il Friuli, l’Abruzzo,il Trentino ed il Piemonte.

Tra i presenti c’era anche Padre Alex Zanotelli, oltre alle ambulanze per eventuali soccorsi, all’esercito, alla polizia, ognuno di essi muniti di apposite mascherine. Sono state subito aperte le indagini per identificare due scafisti, probabilmente due uomini tunisini.

Ecco le dichiarazioni del comandante della nave, Luigi Ceppodomo, riportate dalla Repubblica.it“La cosa più impressionante è che sul bacone soccorso a largo di Lampedusa, un paio di giorni fa, 300 persone erano in coperta, mentre tutti gli altri, oltre 250 uomini e donne, erano state ammassati nel vano motori dell’imbarcazione, in una situazione di altissimo rischio”.

Potrebbe anche interessarti