Malasanità in Campania: 28enne dimessa muore dopo 2 giorni

Rizzoli

Nuovo caso di presunta malasanità in Campania. Una ragazza di 28 anni, nata e residente a Ischia, era stata ricoverata all’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno dopo aver presentato violenti ed improvvisi sintomi influenzali e febbre altissima. Dopo la visita medica, però, è stata subito dimessa e mandata a casa. Stando a quanto riporta Repubblica, tuttavia, i sintomi sono continuati e dopo solo due giorni la ragazza è stata nuovamente ricoverata in gravissime condizioni.

Portata d’urgenza in rianimazione è morta poco dopo. I parenti hanno subito denunciato l’accaduto ai Carabinieri di Ischia come caso di grave malasanità ed ora il corpo della giovane e la sua cartella clinica in attesa dell’autopsia. La prima ipotesi è che la causa del decesso sia stata un’infezione polmonare. Viene quindi da chiedersi perché questa infezione non sia stata diagnosticata nella prima visita.

Potrebbe anche interessarti