Malasanità in Campania: 28enne dimessa muore dopo 2 giorni

Rizzoli

Nuovo caso di presunta malasanità in Campania. Una ragazza di 28 anni, nata e residente a Ischia, era stata ricoverata all’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno dopo aver presentato violenti ed improvvisi sintomi influenzali e febbre altissima. Dopo la visita medica, però, è stata subito dimessa e mandata a casa. Stando a quanto riporta Repubblica, tuttavia, i sintomi sono continuati e dopo solo due giorni la ragazza è stata nuovamente ricoverata in gravissime condizioni.

Portata d’urgenza in rianimazione è morta poco dopo. I parenti hanno subito denunciato l’accaduto ai Carabinieri di Ischia come caso di grave malasanità ed ora il corpo della giovane e la sua cartella clinica in attesa dell’autopsia. La prima ipotesi è che la causa del decesso sia stata un’infezione polmonare. Viene quindi da chiedersi perché questa infezione non sia stata diagnosticata nella prima visita.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più