Caso inceneritore: Vincenzo De Luca è dichiarato innocente

vincenzo De Luca innocenteSalerno – Arriva la sentenza di appello per Vincenzo De Luca, Presidente della Regione della Campania. Dopo due ore di camera di Consiglio i magistrati della Corte d’Appello di Salerno hanno stabilito che l’ex sindaco di Salerno è innocente, riformando così la sentenza di primo grado, la quale lo aveva condannato a un anno, con pena sospesa. Stesso verdetto anche per il dirigente del settore lavori pubblici del Comune di Salerno, Domenico Barletta, e per Alberto Di Lorenzo, ex capo staff di De Luca.

Tutti e tre erano accusati di irregolarità della nomina di un project manager nell’ambito della costruzione di un termovalorizzatore a Salerno. La precedente condanna aveva comportato, per Vincenzo De Luca, l’applicazione della legge Severino quando è stato eletto Presidente della Regione Campania, il cui effetto era stato l’impossibilità di insediarsi. Il Tar poi aveva sospeso il provvedimento, mentre oggi giunge la sentenza che afferma la sua innocenza.

Grande soddisfazione espressa da De Luca, il quale ha ribadito di aver sempre creduto nell’operato della magistratura.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più