Tragedia a Napoli: ragazzo travolto sui binari, corpo dilaniato

binariNapoli – Aveva 17 anni il ragazzo che, nella prima serata di ieri, è stato travolto da un treno sui binari tra Napoli e Casoria perdendo la vita.

Il macchinista dell’intercity, partito da Roma e diretto alla stazione centrale di Napoli, ha tentato una frenata in extremis quando si è trovato dinnanzi il ragazzino, ma inutilmente. L’impatto è stato forte, tanto che il corpo del giovane è stato ricomposto dai sanitari, mentre l’arrivo dei familiari ha visto scene dure e strazianti.

Come riporta Retenews24, il ragazzo, residente a San Pietro a Patierno, stava camminando sui binari, in compagnia dell’amico presente. Si trattava di un gioco. “Giochi” che, spesso, tra ragazzi, finiscono male, poiché la sfida e il divertimento sono ad un passo dalla tragedia, come in questo caso o quello simile occorso qualche mese fa ad Ercolano.

Sul posto è intervenuta la polizia ferroviaria, ai comandi del dottor Stefano Valletta, per ricostruire la dinamica dei fatti. Il traffico ferroviario è stato sospeso per quella tratta e deviato su altre, riportando anche 160 minuti di ritardo. È stato ripreso regolarmente solo alle 23,00 di ieri sera.

Potrebbe anche interessarti