Medico lucrava sui malati di tumore: “Ti opero in clinica, in ospedale non c’è posto”

finto medicoGuai per un medico dell’istituto nazionale dei tumori di Napoli, Pascale. Il dottor Raffaele Tortoriello, secondo quanto riportato da Ansa, consigliava ad alcune pazienti malate di cancro al seno di operarsi privatamente perché in ospedale non c’era la possibilità. Ovviamente tutta questa procedura, ritenuta dagli inquirenti fasulla, avrebbe consentito al medico di intascare grosse somme di denaro.

“Intervento urgente, ti opero in clinica”. Questa la sostanza di quanto detto a quattro povere malcapitate che oltre una battaglia dura da combattere sono anche incappate in una presunta truffa.

Il dottore è stato sospeso per un anno, con l’accusa di concussione. Non potrà svolgere la sua professione né presso strutture private né presso quelle pubbliche. Il medico è già noto alla giustizia per l’accusa di aver abusato sessualmente di alcune pazienti.

La vicenda è stata eseguita nell’ambito di una operazione congiunta dei carabinieri del Nas e degli agenti del commissariato Arenella della Polizia di Stato. Su ordinanza del Gip del tribunale di Napoli è scattata la sospensione del servizio.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più