MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Pozzuoli, Marco non ce l’ha fatta: morto dopo 6 giorni di agonia post incidente

marco rocco
Foto Facebook – Marco Rocco

Marco Rocco non ce l’ha fatta, è morto dopo 6 giorni di agonia in ospedale dopo il grave incidente che lo ha coinvolto la scorsa settimana. Il ragazzo di 24 anni era stato ricoverato domenica scorsa in gravi condizioni all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli.

Il giovane era a bordo del suo motorino quando si è scontrato contro un’altra vettura. Immediato l’arrivo dei soccorsi, ma le condizioni del ventiquattrenne sono apparse subito disperate.

Il suo cuore ha smesso di battere nella giornata di sabato. La salma è stata sequestrata e condotta presso il centro di medicina legale del Policlinico di Napoli dove sarà effettuata l’autopsia. Sul luogo dell’incidente erano intervenuti gli agenti della Municipale e i Carabinieri che avevano provveduto a effettuare tutti i rilievi del caso per accertare l’esatta dinamica del sinistro.

La notizia della morte di Marco Rocco si è diffusa velocemente e ha lanciato nello sconforto tutta la sua famiglia e la cittadinanza puteolana. Sono tanti infatti i messaggi a lui dedicati sui social, specialmente nel gruppo cittadino: “Dio mio accogli questo ragazzo tra le tue braccia. Dai tanta forza ai genitori di sopravvivere a questo dolore immenso“.

Purtroppo in queste settimane sono tanti i giovani che stanno perdendo la vita in incidenti stradali. Ultimo in ordine cronologico, e certamente quello che ha avuto più clamore mediatico, è la morte di Emanuele Melillo, l’autista del minibus precipitato a Capri lo scorso giovedì. Secondo i primi accertamenti il suo decesso non sarebbe stato causato da un malore.

Potrebbe anche interessarti