Morte Dora, l’avvocato del fidanzato: “Nessuna lite. Lui è scosso, era innamorato”

Sulla morte di Dora Lagreca, la 29enne originaria di Salerno precipitata dal quarto piano di una palazzina, è intervenuto l’avvocato Domenico Stigliani, legale di Antonio Capasso, il suo fidanzato da ieri inserito nel registro degli indagati per istigazione al suicidio.

Morte Dora Lagreca, parla l’avvocato del fidanzato: “Lui era innamorato”

La tragedia è avvenuta tra la notte di venerdì e sabato. Dora si trovava con il suo fidanzato all’interno della loro abitazione quando, poco dopo, si è consumata la tragedia. Stando al racconto dell’uomo, la ragazza avrebbe deciso di farla finita e lui non sarebbe riuscito ad impedirglielo.

Si ipotizza anche lo scoppio di una lite tra i due, avvenuta poco prima del decesso di Dora, ma l’avvocato Stigliani, legale del ragazzo, come reso noto dal Tg1, ha dichiarato: “Non era una lite, era una semplice discussione. I due stavano parlando. Il ragazzo è veramente molto scosso. Lui ha riferito di essere veramente innamorato di questa ragazza”.

Eppure la famiglia di Dora non crede all’ipotesi del suicidio e continua a chiedere che venga fuori la verità. Sulla stessa scia il sindaco di Montesano sulla Marcellana, Giuseppe Rinaldi, che ha dichiarato: “Ci sembra molto strano che Dora possa aver compiuto un gesto estremo. E’ impossibile che sia potuto accadere. Anche l’avvocato di famiglia è concorde così come la comunità. Chi la conosce bene sa che Dora era una ragazza solare, allegra, piena di vita e di progetti”.

Potrebbe anche interessarti