Angela in coma dopo bypass gastrico, il marito: “Le avevo detto di non farlo”

Lotta tra la vita e la morte Angela Iannotta, la 28enne di Santa Maria Capua Vetere che è finita in coma a seguito di un intervento di bypass gastrico, una vicenda che ha spinto il marito a sporgere denuncia alla polizia di Marcianise.

Angela Iannotta in coma dopo bypass gastrico: le parole del marito

“Le avevo detto di non farlo, ero contrario” – ha dichiarato il marito della 28enne rivolgendosi a ‘Tgcom 24’. L’uomo, insieme ai familiari, ha deciso di sporgere denuncia affinché si faccia luce sulla vicenda. La Procura di Santa Maria Capua Vetere dovrebbe aprire un’inchiesta.

La donna, madre di due figli di 5 e 7 anni, sarebbe stata operata per due volte dallo stesso medico, prima in Abruzzo e circa nove mesi dopo presso una clinica del Casertano. Il suo obiettivo era quello di perdere peso. La situazione sarebbe precipitata nel corso della seconda degenza rendendo necessario il trasferimento in ospedale.

La donna avrebbe accusato difficoltà respiratorie, vomito, febbre, dolori gastrointestinali e ginecologici, edemi agli arti e svenimenti. Si ipotizza un’infezione che avrebbe raggiunto gradualmente alcuni organi vitali, riscontrando poi una setticemia. Al momento Angela è in stato di coma presso la terapia intensiva dell’ospedale casertano.

Intanto continuano le richieste di aiuto da parte dei familiari per cercare donatori di sangue compatibili. Dai canali social dell’associazione religiosa ‘Il sorriso di Padre Pio’ si legge: “Buona sera cari amici, ci è pervenuto un appello che non si può essere indifferenti. Serve sangue all’Ospedale di Caserta per la ragazza Angela. Chi può dare la propria disponibilità può recarsi: lunedì dalle 8:00 digiuni e comunica per chi lo sta donando. Diamo una mano , dona anche Tu una nuova speranza … Condividi anche Tu … Grazie”.

Potrebbe anche interessarti