Di Maio annuncia: gli iscritti del M5S decideranno se confermarlo capo politico

Dopo la pesante sconfitta del Movimento 5 Stelle alle Elezioni Europee di domenica scorsa, il partito pentastellato deve fare i conti inevitabilmente con il suo operato e capire il motivo di questa delusione da parte degli elettori. Come è loro politica, saranno gli iscritti al partito a valutare il ruolo di Luigi Di Maio.

Il Ministro del Lavoro, ha annunciato sul blog e sui social che domani 30 maggio 2019, dalle ore 10.00 alle ore 20.00, sulla piattaforma Rousseau i cittadini potranno esprimere il proprio parere sul suo operato sia di capo politico che di capo partito.

“Chiedo di mettere al voto degli iscritti su Rousseau il mio ruolo di capo politico, perché è giusto che siate voi ad esprimervi. Gli unici a cui devo rendere conto del mio operato.

Nelle ultime quarantotto ore hanno detto di tutto contro di me. Dichiarazioni di ogni tipo da ogni parte. Ho letto anche i vostri tantissimi messaggi. Alcuni di incoraggiamento, altri che mi hanno fatto riflettere. E di questo vi ringrazio.

La vita, per ognuno di noi, è fatta di diritti e doveri. Non scappa nessuno. Non mi sono mai sottratto ad alcuna responsabilità, in questi anni ci ho sempre messo sempre la faccia.

Prima di ogni altra decisione, oggi ho anche io il diritto di sapere cosa ne pensate voi del mio operato. Voglio sentire la voce dei cittadini che mi hanno eletto capo politico qualche anno fa. Quindi a voi la parola”.

D’altronde il Movimento 5 Stelle ha sempre utilizzato questa linea democratica per decidere su questioni importanti, e anche questa volta Di Maio vorrà sentire l’opinione degli iscritti per capire il suo futuro politico. Intanto Salvini rassicura sul futuro del Governo, ma gli altri esponenti della Lega (no grillini) vorrebbero staccarsi, forti di questi risultati elettorali.

Potrebbe anche interessarti