Ricetta del casatiello napoletano: come farlo venire morbido

Foto di chiarapassion.com

La preparazione del casatiello è un po’ lunga e lenta, quanto basta per dedicarsi, quella buona volta all’anno, ad una bella tradizione culinaria napoletana! Ma se il tempo da dedicargli è tanto, almeno la produzione di questo rustico è piuttosto facile. Ecco per voi indicazioni circa gli ingredienti e la lavorazione:

Ingredienti

400 gr. di farina
150 gr. di sugna
30 gr. di lievito di birra
100 gr. di salame napoletano
4 uova, sale e pepe q.b.

Procedimento

Sciogliete il lievito con un po’ d’acqua tiepida ed aggiungete buona parte della farina, impastate fino a realizzare un elemento piuttosto consistente. Mettetelo a crescere in un ambiente tiepido. Non appena il prodotto vi risulterà aumentato di volume aggiungete il resto della farina, i 100 grammi di sugna, sale e pepe, e acqua tiepida in quantità che ritenete opportuna. Continuate a lavorare l’impasto e successivamente lasciate lievitare per circa tre ore, dopodiché stendete la pasta a forma di lungo rettangolo, dell’altezza di un centimetro, su di una superficie piana e ungete con della sugna abbondantemente. Ora spargete il salame a pezzetti e avvolgete il preparato. Dopo aver unto di sugna un ruoto al cui centro è posto un buco sistematevi il casatiello e unite le due estremità. Infine incastrate quattro uova, con tutto il guscio, sopra l’impasto e ricopriteli con striscette di pasta incrociate. Non vi resta che cuocere in forno per circa un’ora e gustare i sapori forti della napoletanità!

Casatiello crudo

Immagine da Flickr di Marisa Serafini

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più