Concorsone, assunti i primi 2175 vincitori. De Luca: “Entusiasti di questa operazione”

ConcorsoneNapoli– Scattano le prime 2500 assunzioni a seguito del concorsone della Regione Campania. Ad annunciarlo è stato il governatore Vincenzo De Luca.

Sono 10 mila i posti previsti per le assunzioni nelle pubbliche amministrazioni a seguito del “concorsone”. Questa mattina sono partiti i tirocini di un quarto del totale degli idonei. 2175 giovani avranno dunque la possibilità di affermarsi in ambito lavorativo dopo un periodo molto delicato.

Durante il lockdown, infatti, sono stati in migliaia a perdere il posto di lavoro. Per non parlare poi delle condizioni economiche delle fasce più deboli della popolazione, che hanno tirato a campare solo grazie ai sussidi di alcuni gruppi cittadini.

La situazione però è in netto miglioramento. Nella regione Campania la curva del contagio cala giorno dopo giorno. La ripresa di una vita normale è sempre più vicina e si vede la luce alla fine del tunnel. Questo è un segnale altamente positivo, e si attendono ancora le assunzione dei restanti 7500 vincitori del concorso.

Queste le parole di Vincenzo De Luca: “Noi siamo entusiasti di questa operazione. È solo il primo blocco delle 10mila assunzioni programmate per mandare i nostri giovani a lavorare nella pubblica amministrazione. Diamo una nuova prospettiva di vita a 2175 giovani, cioè a 2175 famiglie ma è importante perché sappiamo che gli enti pubblici, le pubbliche amministrazioni non hanno più personale o in qualche caso hanno personale con un’anzianità superiore ai 60 anni. E quindi l’immissione di energie fresche sarà un aiuto per l’efficienza delle pubbliche amministrazioni.

Potrebbe anche interessarti