Dramma sul regionale da Napoli: muore mentre sta andando in vacanza in Cilento

Trenitalia

Il dramma di Donato Gregorio, anziano di 69 anni, si è consumato sul treno regionale Napoli-Cosenza: l’uomo è morto in seguito ad un malore, dopo essere partito dalla stazione centrale di Napoli. Donato era originario di San Giorgio a Cremano ed era partito per una breve vacanza.

La ricostruzione del dramma

L’uomo era in viaggio per Ascea, dove avrebbe dovuto trascorrere qualche giorno di relax. Purtroppo, però, è stato colpito da un improvviso malore, forse dovuto al caldo torrido degli ultimi giorni.

Non appena i passeggeri hanno visto l’uomo accasciarsi e chiedere aiuto, hanno allertato il personale del treno Trenitalia per farlo intervenire. Mentre si cercava personale medico tra i vagoni, all’uomo è stata prestata una prima assistenza di base. Arrivati a Paestum, alla stazione di Capaccio Scalo, il convoglio ha fatto una sosta per permettere alla Croce Rossa di intervenire. Ma ormai era troppo tardi: ogni tentativo di rianimazione è stato vano e per l’uomo non c’è stato nulla da fare.

Poco dopo il decesso, sono arrivati sul posto anche i carabinieri per i dovuti rilievi e accertamenti.

Potrebbe anche interessarti