Studenti del Vico ricordano il Prof suicida. Alla Maturità col lutto al braccio

 

Foto Facebook

Oggi è stato il primo giorno di Maturità anche per gli studenti del Liceo Giambattista Vico di Napoli. Il teatro della triste vicenda del Professor Vincenzo Auricchio, l’uomo che ha deciso di togliersi la vita a seguito di alcune accuse di violenza sessuale addossategli.

Per l’occasione e per non far sentire la loro estraneità alla figura del proprio insegnante, gli studenti del V anno hanno deciso di recarsi a fare l’esame con il lutto al braccio. Un gesto che è stato condiviso dal resto della scuola.

Il professore era stimato dai suoi alunni che ancora adesso non credono a quanto accaduto. Noi non sappiamo come siano andate le cose ma bisogna fare chiarezza. Nessuno ha avuto il coraggio di schierarsi quando Vincenzo era in vita e solo dopo la sua morte c’è stata questa mobilitazione. Noi alunni siamo colpevoli di questo. Di non aver agito in tempo dando il nostro aiuto”. Queste sono state le dichiarazioni degli studenti.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più