Vesuviana: 40 nuovi treni grazie a 250 milioni. Primo investimento europeo nel Mezzogiorno

vesuviana treni

40 nuovi treni per la Vesuviana. Arrivano i fondi per sostituire i vecchi treni della circumvesuviana. Saranno all’incirca 250 i milioni a disposizione della Regione Campania. 68 vengono dalla Banca Europea Investimenti, la BEI con vicepresidente Dario Scannapieco, e gli altri 180 dalle risorse della Regione.

Inoltre questa è la prima operazione del Piano Junker, il piano di Investimenti dell’Europa, a favore di una società di trasporto pubblico del Mezzogiorno. La prima volta che una Banca finanzia direttamente un’azienda del Sud Italia senza passare dal tramite della Regione. La Bei è considerata la Banca del clima dell’Ue e cerca di migliorare la mobilità urbana. Ha deciso di puntare sulla vesuviana perché comprende  un’area di 47 comuni con due milioni e mezzo di persone. L’obiettivo futuro dell’Eav è dare ai pendolari 40/45 nuovi treni. Nei prossimi anni si punta a 90 nuovi treni sostituiti rispetto agli attuali 60 con un’età superiore a 30 anni.

Come dichiarato in conferenza dal Presidente dell’Eav, Umberto De Gregorio:

“L’Eav chiude il bilancio per il quarto anno consecutivo con un utile. La legge di bilancio ha approvato il piano di risanamento triennale del 2019 con un’eccedenza di 40 milioni di euro. Abbiamo chiuso oltre 800 transazioni. Puntiamo all’ammodernamento di tutte le linee e alle assunzioni per 350 persone che speriamo di raddoppiare entro due anni con un abbassamento dell’età media dei lavoratori da 55 a 45 anni. Legambiente da dieci anni colloca la Circumvesuviana tra le peggiori, ma abbiamo qualche primato positivo. Abbiamo un patrimonio che è passato da 10 a 150 milioni, due miliardi di euro di investimenti in corso. Nell’officina di Ponticelli abbiamo fatto la lotta all’amianto, con 15 mila metri quadri tolti e sostituiti con energia sostenibile. Riqualificato 35 stazioni e gare per nuovi treni per 330 milioni. Diciotto cantieri aperti e 1600 contenzioni chiusi. E avevamo 750 milioni di debiti”.

Queste invece le dichiarazioni del governatore Vincenzo De Luca nella conferenza di presentazione dei 40 nuovi treni per la Vesuviana:

“Stiamo migliorando la sanità e il trasporto pubblico locale. In questi 5 anni, dal 2016 abbiamo dato 15 treni nuovi Jazz che sono stati messi in servizio, abbiamo già consegnato 40 in tutto nuovi, 23 quelli dati a Trenitalia. 80 gli autobus Eav messi in strada. Abbiamo investimenti in atto per due miliardi, dai cantieri alle assunzioni tutto è cambiato rispetto ai 5 anni precedenti”.

 

Potrebbe anche interessarti