DeMa rinnova la richiesta di aiuto a De Luca: “Ad oggi nessuna risposta”

Luigi de Magistris De LucaNapoli– Il primo cittadino Luigi de Magistris ha rinnovato la richiesta di aiuto e sostegno al Presidente Vincenzo De Luca tramite una lettera ufficiale. Le richieste del Sindaco espresse il giorno 1 giugno, infatti, non sono state prese ancora in considerazione.

La situazione però non sta migliorando. La città presenta tanti problemi, soprattutto lavorativi e quindi economici. Ecco perché è nata la richiesta di de Magistris, per dare un sostegno alle fasce più deboli.

Nella sua lettera il primo cittadino dichiara tutto il suo rammarico per la mancata risposta, nonostante il Comune di Napoli si sia messo a disposizione una possibile collaborazione. Spera dunque di poter cooperare de Magistris, malgrado la diatriba politica con De Luca.

Queste le parole di Luigi de Magistris: “Lo scorso primo giugno ho inviato una mia lettera. Riguardava la drammatica situazione della crescita esponenziale della disoccupazione. C’era anche la richiesta di istituzione di un tavolo per adottare misure per il suo contrasto e per il sostegno al reddito. Purtroppo, devo constatare con rammarico che, ad oggi, non c’è stata alcuna risposta.

Come è ben a Tua conoscenza, il tessuto economico e civile della nostra Città è stato messo a dura prova dagli effetti devastanti della pandemia ed è causa preoccupante di una crescente tensione sociale, collegata alla perdita od alla maggiore precarietà del lavoro. Nella nota ribadivo la massima collaborazione dei miei Uffici con le strutture della Regione Campania, così come si è realizzata, in modo proficuo, su molte altre questioni.

A tal proposito, ti rinnovo la richiesta di istituire, con cortese urgenza, un “tavolo operativo”. Per affrontare le emergenze ed il crescente disagio sociale, a cui occorre fornire adeguate risposte. Confido, nuovamente, in un tuo positivo riscontro.

Potrebbe anche interessarti