MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Boss delle cerimonie, Davide lascia la Svizzera: “Voglio riabbracciare la mia famiglia”

Davide Gaetano, ex caposala de ‘La Sonrisa’, volto noto della Tv grazie al programma ‘Il castello delle cerimonie’, dopo un periodo trascorso in Svizzera per lavoro, è tornato a Napoli dalla sua famiglia.

Davide Gaetano lascia la Svizzera e torna a Napoli

Aveva fatto il giro del web il suo appello disperato quando, a causa dell’emergenza covid, si era ritrovato senza un impiego, viste le limitazioni introdotte per il comparto ristorativo. Il noto ‘Grand Hotel La Sonrisa’, infatti, era stato costretto ad annullare qualsiasi evento in programma. Il Covid oltre a determinare la sospensione delle attività lavorative aveva colpito la stessa famiglia Polese, causando la morte della vedova del celebre ‘boss’, Rita Greco.

Lo scorso aprile Davide si era rivolto ai suoi seguaci per chiedere aiuto: “È ora di cambiare. Oggi vi scrivo con il cuore in mano. Sono arrivato al limite. Dopo un anno e mezzo di assenza di lavoro, in tutti i sensi, e sentendo a pelle che il 2021 non sarà migliore perché il virus comunque non sarà sconfitto, uso i social per gridare ‘aiuto’. Sono alla ricerca di occupazione. Se nel mio ramo sarebbe meglio ma capisco la difficoltà del periodo”.

Poco dopo la ritrovata serenità grazie ad un’offerta di lavoro giunta dalla Svizzera che lo ha portato a lavorare all’interno del ristorante ‘Terra mia’. Un’esperienza che si è conclusa pochi giorni fa, come annunciato dallo stesso Davide: “E’ giunta al termine questa parentesi Svizzera. Sono stati quattro mesi intensi e pieni di motivazione. Quando arrivai, attraverso la mano tesa dallo chef Marco Falvo, il quale non potrò mai ringraziare troppo, ero demotivato e sfiduciato”.

“Un anno e mezzo di fermo mi aveva messo a dura prova e non sapevo come fare. Ma qui ho avuto la possibilità di riprendere forza. E’ stato anche motivo di introspezione, ho rivalutato parecchie cose, ho avuto nuovi amici intorno e visto Paesi sconosciuti”.

“Ad oggi non so il futuro cosa mi presenterà ma so di certo che riabbracciare la mia famiglia sarà la prima cosa che farò. Grazie per il vostro sostegno nei miei momenti di malinconia (pioggia inclusa) e grazie per il vostro affetto. Ciao Zuchwill, ci rivedremo e sarà come non esserci mai lasciati” – ha concluso.

Potrebbe anche interessarti