Napoli, il nuovo sindaco Manfredi: “Grazie ai napoletani. Ricominciamo da qui per guardare avanti”

Gaetano Manfredi con oltre il 63% di preferenze ha sbaragliato la concorrenza al primo turno diventando il nuovo sindaco di Napoli. Di qui il ringraziamento ai cittadini della città partenopea che chiude, così, il decennio De Magistris.

Manfredi sindaco di Napoli: “Grazie”

Già i primi exit poll avevano segnalato il netto vantaggio del neo sindaco così come le proiezioni che si sono susseguite. Gaetano Manfredi, infatti, ha superato alla grande i risultati dei suoi principali concorrenti Catello Maresca, Antonio Bassolino e Alessandra Clemente.

Nella serata di ieri il traguardo dell’ex ministro è stato celebrato – da amici, esponenti della coalizione di centrosinistra e M5S – con una piccola festa in piazza Municipio. Lui stesso ha postato una foto scrivendo: “Grazie Napoli. Ricominciamo da qui per guardare avanti”. 

Durante il suo primo discorso in conferenza stampa ha dichiarato: “Grazie a Napoli e ai napoletani. Il voto ha premiato la mia candidatura, la coalizione, i candidati nelle liste. E’ un risultato straordinario, il più alto d’Italia che per noi rappresenta una grandissima responsabilità e una grande gioia”.

“Napoli torna protagonista in Italia e in Europa. Non siamo più quelli che si lamentano, non siamo più quelli della rivoluzione. Napoli ha chiaramente detto vogliamo voltare pagina, noi non siamo solo pizza e mandolino ma siamo città di grande competenza e professionalità”.

Si è detto un sindaco improntato al dialogo con le forze politiche e dopo aver ringraziato la sua famiglia e i suoi sostenitori ha dichiarato: “La prima cosa che farò è andare ad aprire il Comune perché ora è chiuso. Farò rispondere al telefono che ora squilla a vuoto”.

Per congratularsi con lui di persona, e scattare una foto di rito, sono giunti Fico, De Luca, Di Maio e Provenzano seguiti da Conte.

 

Potrebbe anche interessarti