Pastiera napoletana salata: la ricetta facile da fare in casa per Pasqua

Foto di nicoletta_racanelli, Instagram

La pastiera napoletana al pari del Casatiello è un culto a Napoli e provincia. Non esiste famiglia che a Pasqua non ne mangi almeno una fetta.

A parte la ricetta tradizionale, quella fatta rigorosamente con grano intero, ricotta e canditi, ne esistono decine di versioni diverse. Col grano passato e senza canditi, con la pasta (tagliolini), col riso, e perfino quella che riprende una ricetta antica del 1600 col parmigiano.

Ma da qualche anno è di moda fare la sua versione salata, una sorta di rustico o di pizza chiena rivisitata. Un guscio di pasta frolla salata con un ripieno di ricotta, formaggi e salumi e crema di grano.

RICETTA

Per la frolla

  • 250farina 00
  • 1 uovo
  • 130burro
  • Mezzo cucchiaino di sale
  • Mezzo cucchiaino di lievito in polvere

Per la farcia

  • 200 g di grano cotto
  • 100 g di latte
  • 1 cucchiaio di burro
  • 250 g di ricotta
  • 2 uova
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • 2 cucchiai di parmigiano Reggiano DOP
  • 120 g di salame
  • 120 g di provolone

Procedimento

Unite la farina con il burro freddo, impastate fino ad ottenere un composto sabbioso. Aggiungete il lievito, l’uovo e il sale. Impastate fino ad avere un impasto omogeneo e formate un panetto. Dividete la frolla in due parti: quella più grande sarà destinata alla base e una più piccola che servirà per le strisce decorative. Imburrate e infarinate uno stampo in alluminio da 22 cm. di diametro.

Stendete l’impasto grande e foderate la teglia. Preparate la crema di grano, mescolando insieme il grano cotto, il latte, la noce di burro. Fate cuocere per circa 10 minuti girando fino ad ottenere una crema. Mescolate la ricotta con le uova, il pepe, il grana e un pizzico di sale. Aggiungete la crema di grano e il salame tagliato a cubetti e il provolone. Riempite la teglia con il ripieno e ricavate le classiche strisce dalla pasta frolla rimasta. Infornate in forno preriscaldato a 180°.

Potrebbe anche interessarti