Elezioni, centrodestra sconfitto in tutta Italia. Salvini: “Nostro obiettivo sono le Politiche”

Il centrodestra incassa una delle sconfitte più clamorose della storia. Partito sfavorito in alcune città, ha perso anche a Roma e a Milano. L’unica rimasta è Trieste, dove il centrodestra ha vinto senza molte difficoltà.

Il Partito Democratico è il vincitore in assoluto grazie anche all’astensionismo, infatti ha votato meno di un lettore su due e alla vicinanza col M5S. Il dato dell’astensionismo è il più alto di sempre: ha votato solo il 43,94 per cento nei 63 Comuni. A Roma l’affluenza si è fermata al 40,68%, a Torino al 42%. A Roma Enrico Michetti è stato battuto dal democratico Roberto Gualtieri. Il centrosinistra vince nelle grandi città: Milano, Napoli, Bologna, Roma e Torino. Stessa sorte anche per Caserta, Cosenza, Isernia e Savona e in città storicamente di destra, come Latina e Varese. Il centrodestra invece vince solo a Trieste e a Benevento, dove Clemente Mastella batte il candidato del Pd.

Centrodestra sconfitto, le reazioni dei politici

Ho sempre imparato che la cosa più importante è ascoltare gli elettori. E loro sono più avanti di noi, si sono saldati e fusi, quelli del centrosinistra e della coalizione larga che ho voluto costruire. Con una vittoria trionfale“, ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta. “Ho sentito un conferenza stampa surreale di Salvini che raccontava una vittoria del centrodestra, pensavo fossero immagini di archivio“, ha aggiunto.

Credo che ci si debba vedere questa settimana: ho già parlato con Berlusconi, lo farò con Salvini. Ci sono i tempi per una rivincita del centrodestra. – è il commento invece di Giorgia MeloniIl centrodestra esce sconfitto alle amministrative: non riusciamo a strappare al centrosinistra le grandi città. Ma da sconfitta a debacle, è eccessivo. Debacle è del M5s, il Pd sta festeggiando sulle spoglie degli alleati grillini“.

Passiamo da 8 a 10: al momento il centrodestra ha più sindaci rispetto a 15 giorni fa, prima dei ballottaggi. Questo è il dato che abbiamo finora, poi ovviamente avremmo preferito vincere a Roma, ma i cittadini hanno sempre ragione“, è stato il commento del leader della Lega, Matteo Salvini. “Lo zerovirgola in più o in meno in questo momento non mi preoccupa, il nostro obiettivo è vincere le Politiche tra un anno e per questo ci stiamo organizzando in Calabria e in tutta Italia“, ha aggiunto.

Matteo Renzi e Luigi Di Maio

Finisce il tempo dei Cinque Stelle ovunque, a cominciare da Torino, dove Stefano Lo Russo prende il posto di Chiara Appendino“, ha scritto il leader di Iv Matteo Renzi. “Clamorosa sconfitta dei candidati della destra sovranista, che avrà molto su cui riflettere. La debacle della destra, in queste amministrative, è stata oggettivamente aiutata dall’astensionismo. Ma penso che abbia molto influito l’atteggiamento schizofrenico su vaccini e green pass“, ha affermato.

A Roma, Torino e in altre città italiane sono stati eletti i nuovi sindaci. I cittadini hanno scelto e ai neo sindaci va un grosso in bocca al lupo per l’impegno che li aspetta da qui ai prossimi anni“, ha scritto su Fb il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, rivolgendo un “ringraziamento speciale alle nostre sindache uscenti, Virginia e Chiara, per il lavoro che hanno svolto con coraggio, competenza, determinazione”. Adesso, ha proseguito, “occorre remare, compatti, nella stessa direzione per il rilancio del Paese“.

Potrebbe anche interessarti