Notizie di San Giorgio a Cremano

Tutte le informazioni e notizie sulla città di San Giorgio a Cremano

Si avvicina il Natale e con esso anche la magia dei mercatini. Quest’anno ci sarà la prima edizione dei Mercatini di Natale Napoli 2018, che si terranno dal 2 al 21 dicembre nella splendida location del Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa a Napoli, al confine con la città di Portici.

Il fascino delle casette di legno, le melodie degli artisti di strada e delle street band, le luce e i colori del Natale, i sapori e i profumi dell’area food con la presenza dei principali produttori di eccellenze della enogastronomia campana faranno vivere ai visitatori un viaggio unico tra immaginazione e realtà. Un evento da vedere, vivere e gustare dedicato a grandi e piccini, che coniuga cultura, tradizione e storia con la magia del Natale.

Saranno presenti numerosi espositori (artigiani, ristoratori e produttori della enogastronomia campana) ospitati nelle caratteristiche casette di legno, decorate e illuminate a festa nell’area “gallery street”. Proprio per quanto riguarda gli espositori ci sono gli ultimi posti disponibili per chi volesse esporre le proprie opere (artigiani) oppure le eccellenze eno-gastronomiche locali di eccellenza, quali miele, confetture, formaggi, ecc.

Intanto l’organizzazione fa sapere che ci sono le ultime casette libere per artigiani ed espositori. Per tutti gli interessati c’è tempo fino al prossimo 11 Novembre. La candidatura per partecipare ai Mercatini di Natale Napoli dovrà essere inviata compilando il modulo presente sul sito dei mercatini.

INFO:

Quando: dal 2 al 21 dicembre 2018
Dove: Museo Ferroviario di Pietrarsa (NA)
Tel: 333 41 94 854 – 331 72 50 139
Mail info@mercatinidinatalenapoli.it
Web: mercatinidinatalenapoli.it

 

Un atto violento e al tempo stesso ingiustificato è quello di cui si sono resi autori due giovanissimi ragazzi minorenni ai danni di un uomo adulto. L’episodio si è consumato ieri vero le 13:00 presso l’istituto Tecnico “Enrico Medi” a San Giorgio a Cremano.

Due ragazzini minorenni hanno aggredito il custode perchè gli ha negato l’accesso a scuola, in quanto non erano iscritti presso quell’istituto. Inoltre i ragazzi prima di scatenare la loro insana violenza sul custode, in precedenza avevano tentato già di intrufolarsi nella scuola, ma erano stati prontamente cacciati da alcuni insegnanti in quanto non erano stati riconosciuti come studenti iscritti.

Ma i ragazzi, a quanto stanno i fatti, non si sono fermati al primo “no” e hanno tentato una seconda volta. Ma al secondo diniego del custode, hanno deciso di pestarlo provocandogli un trauma cranico e diverse ferite lacero contuse al volto, con una prognosi di 21 giorni. L’uomo è stato medicato all’ospedale Maresca di Torre del Greco. Ovviamente la Polizia di Stato continua a indagare.

San Giorgio- Arriva alla sua nona edizione il Fantasy Day organizzato dall’Associazione Culturale ALTANUR e dal Comune di San Giorgio a Cremano. Un evento che ogni anno attira tutti coloro appassionati di fumetti, libri e tutti coloro affascinati dalle letture fantasy. L’appuntamento è stato fissato per il 13 e 14 ottobre nell’aerea verde di Villa Bruno e come ogni anno l’ingresso è libero.

Per questa edizione verranno allestiti nuovi stand e saranno tanti gli ospiti d’eccezione che vi parteciperanno, come youtuber, animatori e doppiatori famosi nonché di scrittori fantasy emergenti. Saranno tanti gli spazi dedicati ad ogni singolo aspetto che caratterizza il mondo fantasy come: area campo medievale, area associazioni di giochi, area fumettisti e disegnatori, area trucco del viso, area fumetterie, area giochi di ruolo, area stand gadget. E non mancherà uno spazio dedicato ai più piccoli, con giochi e attrazioni varie.

Tra gli ospiti d’eccezione ricordiamo che il 13 ottobre alle 17:30 ci sarà  lo scrittore e autore RAI Nicola Mastronardi. Con lui e con la scrittrice Monica Zunica si viaggerà nel mondo nascosto dei popoli italici. Mentre il 14 ottobre gli appassionati potranno incontrare i doppiatori Manuel Meli che ha prestato la sua voce a Peter Parker nei film di Spiderman di Tom Holland e Alex Polidorio, doppiatore italiano di  Re Joffrey nel Il Trono di Spade.

DOVE: Villa Bruno, San Giorgio a Cremano

QUANDO: Il 13 e il 14 ottobre

COSA: Fantasy Day 2018

COSTO: Ingresso libero

Dai Savoia ai Borbone. Così cambia la toponomastica della città di San Giorgio a Cremano. Nello specifico, il primo cittadino Giorgio Zinno ha dato il via libera a cambiare il nome della piazza dove ha sede il Comune. Da piazza Vittorio Emanuele II, quindi, a piazza Carlo di Borbone.

Oggi abbiamo approvato un atto con il quale abbiamo intenzione, dopo l’ok della Prefettura di Napoli, di intitolare la piazza dove ha sede il municipio a Carlo di Borbone – spiega Zinno su Facebook -. Un riconoscimento al sovrano illuminato per le innumerevoli opere realizzate, nel Meridione e in particolare a Napoli e nell’area vesuviana“.

La proposta – prosegue – è dell’assessore alla Toponomastica, Pietro De Martino ed è frutto di un percorso realizzato anche grazie alla Commissione Toponomastica locale e alla Scuola Massaia con il dirigente Enzo De Rosa, che ha compiuto uno studio sull’argomento presentato durante un convegno pubblico su Carlo di Borbone che ricevette il consenso unanime dei partecipanti”.

siringa
siringa
Foto pubblicata dalla pagina Facebook “Spotted: ‘vesuviana”

La circumvesuviana, una parola che suona come un incubo per tutti i cittadini di Napoli e provincia. Degrado e disordine è il connubio che descrive uno dei mezzi che collega la provincia di Napoli al centro città. Stamattina, intorno alle 8:00, sulle scale della stazione di San Giorgio a Cremano è stata trovata una siringa. La mancanza di controlli e di controllori nella maggior parte delle stazioni della vesuviana rende possibile cose del genere.

Eppure essa, nonostante i continui ritardi e le varie soppressioni delle corse, resta uno dei mezzi di trasporto più importanti nel Napoletano. I pochissimi autobus pubblici che collegano i paesi limitrofi a Napoli fanno della circumvesuviana, nonostante tutto, il mezzo più utilizzato da studenti e lavoratori di provincia. Tra i tanti disagi raccontati nelle varie stazioni, negli ultimi mesi ricordiamo il pantografo danneggiato che ha innestato un principio di incendio e la giornata nera del 17 agosto.

violenza

violenza

Lo sportello antiviolenza a San Giorgio a Cremano, è attivo a Villa Bruno da circa due mesi ed ha ricevuto diverse segnalazioni. Il sindaco della città, Giorgio Zinno, ha annunciato sulla sua pagina fb che stasera alle 19:30 andrà in onda un servizio del Tg3 Campania che spiegherà l’utilità dello sportello antiviolenza.

Questo il post condiviso dal primo cittadino: “In due mesi di attività lo Sportello Antiviolenza dell’Ambito N28 ha raccolto decine di segnalazioni, attraverso il numero verde 800 148 724 e perfino attraverso i social network: pagina Fb e profilo Instagram “Antiviolenza Ambito N28. Le richieste di intervento si sono concretizzate in percorsi di sostegno alle vittime di soprusi, dalla fase dell’ascolto, alla consulenza, all’assistenza legale, psicologica e medica.

Operatrici del Consorzio Pentagono e ECO Coop. Sociale, assistenti sociali, psicologhe e sociologhe accolgono in Villa Bruno e rispondono a segnalazioni, il lunedì, martedì, e venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 12.00, garantendo l’anonimato e la tutela di chi trova il coraggio di denunciare e di rivolgersi a professionisti. Per sapere come rivolgersi allo Sportello e conoscere le sue attività, il Tg 3 Campania manderà in onda un servizio questa sera alle 19.30. 

Ringrazio tutti gli amici che mi stanno dando solidarietà e vicinanza in tutti i modi. Grazie a tutti. Dei poveri vigliacchi non potranno mai condizionare la mia azione amministrativa, le mie scelte politiche ne le mie scelte di vita. Sono fiducioso nelle Forze dell’Ordine. Andiamo sempre avanti!!!“.

Così ha ringraziato Giorgio Zinno, sindaco di San Giorgio a Cremano, le tante persone che lo stanno sostenendo dopo le minacce subite. Sì perché venerdì sera, a poche ore dalla giornata dell’orgoglio gay, delle manifestazioni pacifiste da parte degli omosessuali per rivendicare i propri diritti, il primo cittadino della città di Massimo Troisi ha ricevuto una lettera con due proiettili. “Gay di merda, dimettiti o facciamo del male a te e alla tua famiglia“, ci sarebbe scritto nella missiva.

Immediata la denuncia ai carabinieri, che hanno immediatamente avviato le indagini per risalire all’autore o autori del gesto.

Vivere la Città e godere dei suoi spazi verdi nei pomeriggi d’estate. Dopo lo straordinario successo di Bruno In The Garden 2017 l’ Aps Cremano Giovani prova ad arricchire il suo Bruno.

Chiudete gli occhi e immaginate tramonti all’aria aperta; abitare i “beni comuni” con uno spirito giovane; sorseggiare un buon aperitivo distesi su un prato verde mentre si viene cullati dal ritmo di talenti della nostra terra; degustare prodotti tipici e vivere lo streetfood non come qualcosa di fugace ma come possibilità di nutrimento che attraversa lo “stare veramente connessi”; conoscere la realtà dei giovani artigiani e delle loro creazioni handmade; questa è la sfida della nostra Associazione.

I giardini di Villa Vannucchi verranno abitati da talento e leggerezza, da rispetto e condivisione. Impegnarsi attivamente nel promuovere il proprio territorio rendendolo veramente fruibile ai suoi cittadini rappresenta la nostra Mission.

Come tutte le iniziative dell’Aps Cremano Giovani, anche per questo progetto, ad ingresso totalmente gratuito, è stata attivata la preziosa rete di realtà del terzo settore. Riconoscendo il valore della condivisione e della co-costruzione si ringraziano i seguenti partner:

– Associazione giovanile Quattro Quadrati del territorio di Portici;

– Associazione giovanile Le Maschere del Vesuvio del territorio di San Sebastiano al Vesuvio;

– Associazione La Bottega delle Parole;

– Associazione Terre di Campania;

– Onlus NutriAfrica;

– Borbone Media;

– Baroque Park;

– CamCampania.

Significativa la risposta degli esercenti commerciali della città di San Giorgio a Cremano che per questa edizione di Bruno in The Garden hanno mostrato il loro sostegno.

Vi aspettiamo per vivere un’estate tra musica e creatività.

Bruno in the Garden 2018 – Giardini Villa Vannucchi

4 date dalle ore 18.00 alle ore 01.00:

21 Giugno;

28 Giugno;

5 Luglio;

13 Luglio.

Per info

Pagina facebook 

Email cremanogiovani@gmail.com

Foto Facebook da “Circumvesuviana. Guida alle soppressioni e ai misteri irrisolti”.

Una giornata da incubo quella vissuta dai passeggeri a bordo dei treni della Circumvesuviana e dal personale dell’Eav. Ieri, infatti, c’è stato un principio d’incendio su un treno diretto da Napoli per Sorrento. L’incidente è avvenuto intorno alle ore 20. Il convoglio si trovava in panne all’altezza della stazione di San Giorgio. Tanta paura per i passeggeri, fatti scendere dal treno, per i quali non c’è stata alcuna conseguenza. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco.

Tragico, invece, l’incidente avvenuto ieri sera (alle ore 22:45), nei pressi della stazione di Ercolano Miglio d’Oro. Un treno diretto per Napoli, infatti, ha investito un uomo che, incautamente, camminava sui binari. L’Eav, attraverso la propria pagina Facebook, ha ricostruito la dinamica dell’incidente. A nulla è valso il tentativo di frenare il treno ed azionare le trombe per avvertire l’uomo. L’impatto è stato fatale: è morto sul colpo.

cinema intorno al vesuvio

Ritorna con la sua xxv edizione “Cinema intorno al Vesuvio”, la rassegna di cinema all’aperto organizzata da Arci Movie, che prende il via il 15 giugno a Villa Bruno in collaborazione con il Comune di San Giorgio a Cremano. Un cartellone ideato ponendo attenzione alle pellicole di maggior successo di questa stagione, ma anche e soprattutto ad opere che hanno avuto poca circuitazione e che per le tematiche trattate sono importanti e da non perdere.

La missione sociale e culturale di Arci Movie è da sempre coinvolgere i giovani e anche in questo caso per loro è stata pensata una “Card Giovani Under 25” che consiste in una attenzione sul prezzo d’ingresso alle singole proiezioni, che sarà un ridotto di 3 euro (invece di 4), attestando l’età con il libretto universitario o la carta d’identità.

“Siamo lieti di ospitare per il terzo anno – dice Giorgio Zinno, sindaco di San Giorgio a Cremano – il secondo nel parco di Villa Bruno una rassegna cinematografica prestigiosa come quella curata da Arci Movie. “Cinema intorno al Vesuvio” è uno degli appuntamenti estivi più importanti per l’area vesuviana e non solo, in quanto dà la possibilità a centinaia di persone di assistere a film di qualità, proiezioni ed eventi, alcuni dei quali in compagnia di grandi ospiti, attori e registi. Lo scorso anno abbiamo avuto l’onore di avere a San Giorgio a Cremano personalità del calibro di Tony Servillo e Renato Carpentieri e anche quest’anno saranno presenti personaggi di altrettanto alta caratura professionale”.

Ad aprire la kermesse Ammore e malavita la super-premiata pellicola dei Manetti Bros, che ha ottenuto 15 candidature e vinto 5 David di Donatello, il Premio Pasinetti al Miglior Film e ai migliori attori per il cast alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, che vede protagonisti Giampaolo Morelli, Serena Rossi, Claudia Gerini, Carlo Buccirosso, Raiz, Franco Ricciardi. La serata d’inaugurazione sarà salutata da Giorgio Zinno, sindaco di San Giorgio a Cremano, e avrà come ospiti Franco Ricciardi, Ivan Granatino, Nelson e Patrizio Rispo.

“Si rinnova anche quest’anno – dice Roberto D’Avascio, presidente Arci Movie – la nostra lunga stagione estiva di cinema, con un’arena che per il terzo anno consecutivo fa base a San Giorgio a Cremano per rivolgersi a tutti gli appassionati di cinema di Napoli e della grande città vesuviana. Cinema, ospiti, incontri, laboratori, tutto insieme per ricordare che un grande schermo sotto le stelle sa ancora mettere insieme tante persone, creando forti ed intensi momenti di socializzazione. Una rassegna che per qualità della proposta e per ampiezza dell’iniziativa culturale è la prima a partire in Campania, molto più di un festival”.

Numerosi sono gli appuntamenti con ospiti nel corso della rassegna, che termina il 15 agosto, che saranno presenti all’arena per presentare i loro film: Peppe Barra, Franco Ricciardi, Ivan Granatino, Nelson, Patrizio Rispo, Bruno Oliviero, Massimiliano Gallo, Francesco Paolantoni, Laurent Cantet, Leonardo Di Costanzo, Marzio Honorato, Corrado Ardone, Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Dario Sansone, Marino Guarnieri, Francesco Di Leva, Luca Bellino e Silvia Luzi. Interverranno, inoltre, personalità e rappresentati delle istituzioni, come Jean-Paul Seytre, console di Francia a Napoli, e Maria Carmen Morese, direttore del Goethe Institut di Napoli.

Nel programma generale sono inseriti anche una serie di cortometraggi che arricchiranno la manifestazione, così come diversi lunedì d’autore, serate di forte impegno civile su problematiche della nostra attualità sociale e politica come 120 battiti al minuto di Robin Campillo, il film vincitore del Gran Premio al festival di Cannes 2017, che sarà proiettato lunedì 18 giugno e a seguire Nico (lunedì 25 giugno), Il Giovane Karl Marx (lunedì 2 luglio), Il Cratere (lunedì 9 luglio) e e L’intrusa (lunedì 23 luglio). In anteprima campana il regista Laurent Cantet presenta il suo film “L’atelier”.

Anche quest’anno all’arena non solo proiezioni, ma anche dibattiti col pubblico, con la seconda edizione di “Parliamo di cinema”, un ciclo di incontri sulla terrazza di Villa Bruno, con personaggi della cultura locale e nazionale, tra i quali Luciana Castellina, Valerio Caprara, Roberto Silvestri, Mariuccia Ciotta, Giorgio Amitrano e Massimiliano Virgilio.

Ci saranno, inoltre, 3 laboratori creativi per i bambini, a cura della libreria La Bottega delle Parole di San Giorgio a Cremano: tutto questo perché il cinema estivo possa rappresentare un presidio sociale e un luogo in cui le persone possono ritrovarsi piacevolmente durante tutta l’estate, proprio in continuità con quello che è sempre stato lo slogan di Arci Movie: la passione del cinema per costruire cultura e solidarietà.

Appuntamento dunque per l’inaugurazione del 15 giugno alle 21.15 con Ammore e Malavita dei Manetti Bros. con Giampaolo Morelli, Serena Rossi, Claudia Gerini, Carlo Buccirosso, Raiz, Franco Ricciardi. Ospiti della serata Franco Ricciardi, Ivan Granatino, Nelson e Patrizio Rispo.

Guardia di Finanza

Guardia di Finanza

Sequestrate tre attività commerciali adibite ad autolavaggio per vari illeciti ambientali.

Nell’ambito dell’attività di controllo del territorio volta a prevenire l’inquinamento marino da fenomeni antropici dovuti ad illecite immissioni di acque sporche di natura industriale nel ciclo della depurazione, gli uomini del Nucleo Operativo Difesa Mare della Capitaneria di Porto di Torre del Greco e della Compagnia della Guardia di Finanza di Portici, hanno posto in essere un’azione sinergica, al fine di verificare la rispondenza dei processi produttivi di varie attività commerciali e/o industriali alle previsioni del Testo Unico Ambientale, con particolare riguardo ai comportamenti illeciti nella gestione e smaltimento dei rifiuti e allo scarico dei reflui di natura industriale, nonché contrasto al lavoro nero.

La suddetta attività accertativa, svolta nel tenimento comunale di San Giorgio a Cremano, con l’ausilio del personale tecnico specializzato dell’A.R.P.A. Campania e della G.O.R.I. (Gestore del Servizio Idrico Integrato dell’Ente d’Ambito Sarnese Vesuviano), ha condotto al sequestro di tre autolavaggi, con deferimento dei gestori alla competente Autorità Giudiziaria, in quanto privi di qualsivoglia titolo abilitativo di natura ambientale (A.U.A.), necessario per l’immissione dei reflui di natura industriale in pubblica fognatura, nonché per gestione illecita di rifiuti speciali prodotti durante il ciclo delle operazioni (stracci, bombolette spray, contenitori per saponi, etc.).

Contestualmente sono state, altresì, comminate diverse sanzioni amministrative anche nei confronti di ulteriori due autolavaggi per “irregolare tenuta del registro di carico e scarico rifiuti” (oltre €. 4000,00), nonché “per superamento dei valori limiti fissati nella Tabella 3, Allegato V, alla parte III del D.Lgs 152/2006” per gli scarichi di acque reflue industriali in fogna, la cui sanzione amministrativa può variare da un minimo di €. 6.000 ad un massimo di €. 60.000.

Inoltre, all’esito di controlli di natura tributaria eseguiti dai finanzieri, veniva constatata la presenza di un lavoratore irregolare, con contestuale irrogazione di una sanzione amministrativa di €. 1.500, l’omessa presentazione delle dichiarazioni fiscali dall’anno 2014, nonché pagamenti in nero per la locazione di un immobile di un importo superiore a 43.000 euro.

Le predette attività, che si inseriscono nel solco di un già avviato programma di monitoraggio a salvaguardia del territorio e della salute del nostro mare, sono state rese possibili grazie alla proficua sinergia instaurata da tutti i Comandi ed Enti coinvolti a vario titolo e saranno ulteriormente implementate in concomitanza con l’inizio della stagione estiva, a tutela della balneabilità delle acque ed a garanzia della salute pubblica.

Siamo distanti un po’ chilometri dai Markt berlinesi o da Camden town a Londra, ma tutto ciò che di buono ha influito sulla costruzione ideologica di certi luoghi di culto modaioli nell’essenza del “costante ritorno” e di un brand identitario come il vintage hanno oramai invaso il nostro immaginario.

A San Giorgio a Cremano, storica cittadina vesuviana che ha dato i natali a Troisi in provincia di Napoli, dall’idea di alcuni amici con la passione per il feticcio di memorabilia e del classico intramontabile e lontani da certe ondate di tendenza di “finto vecchio” arriva il “Vintage Days”.

La Manifestazione giunta alla sua terza edizione nella suggestiva location di Villa Bruno, storica cornice tra le più belle del complesso delle ville vesuviana avrà luogo nel prossimo weekend tra il 9 e il 10 di Giugno.

Come nella trasversalità artistica di chi certe cose le fa con passione il mercatino non rimarrà confinato in quanto tale, oltre ai consueti stand che accompagneranno il passaggio sin dal piazzale d’ingresso fino ai giardini, previste apposite aree di soste e relax oltre a food and drink ad accompagnare degnamente le giornate con la giusta colonna sonora una consolle sarà posizionata all’interno della Fonderia Righetti, adiacente l’area verde, che ospiterà Domenica le esibizione in dj set di Cicciò Sciò, DNApoli, Pakoworld mentre il giorno prima è prevista area free per quanto concerne l’intrattenimento musicale.

Gli stand che saranno protagonisti dell’evento oltre al consueto abbigliamento vedranno l’esposizione di scarpe, oggettistica, vinili, collezionismo di ogni tipo, ludica, e non solo.

Villa Bruno è facilmente raggiungibile anche per coloro che si spostano con i mezzi pubblici, ricordiamo che la fermata della Circumvesuviana Cavalli di Bronzo è proprio a 20 metri dalla fiera e ricordiamo inoltre che l’ingresso dell’apertura mattutina sino a sera è assolutamente gratuito.

Per maggiori informazioni contattare la pagina Facebook del “Vintage Days”.

Dichiarazioni omofobe e pericolose“. Così ha parlato il sindaco di San Giorgio a Cremano, il primo sindaco gay d’Italia ad essersi unito con il proprio compagno, Michele Ferrante, dopo l’approvazione nel 2016 della legge sulle unioni civili. Al primo cittadino della città campana proprio non sono andate giù alcune dichiarazioni di Lorenzo Fontana, esponente della Lega e nuovo ministro della Famiglia.

Il leghista è divenuto famoso anche per alcune posizioni anti-abortiste, di cui è un fervente sostenitore. Il ministro parlò addirittura di “dominazione” a proposito dei gay. Il sindaco Zinno, quindi, ha deciso di rispondere, attraverso un lungo post su Facebook: “Dopo 24 ore dal giuramento del Governo apprendo che la nostra famiglia caro Michele non esiste. Le dichiarazioni del ministro Fontana, omofobe e pericolose, dimostrano una deriva pericolosa che mostra i veri ideali di chi oggi ci governa“.

Con rispetto e speranza – aggiunge il sindaco – attendo i risultati di un Governo di cui ovviamente non condivido né modalità né idee, ma vedere un Ministro della Repubblica il giorno della Festa Nazionale attaccare le famiglie arcobaleno ci fa tuffare in un passato di odio e discriminazione. La famiglia esiste quando c’è amore, non quando lo decide il Ministro Fontana. Se questo è il Governo del cambiamento… ho paura che più che una rivoluzione siamo davanti a una involuzione. Ora è sempre resistenza“.

Verso le ore 2 di stanotte, un boato improvviso ha svegliato i residenti di San Giorgio a Cremano e Portici. Infatti, nella zona di via San Giorgio Vecchio è stata registrata una forte esplosione che ha riguardato il noto ristorante “La Mesa“.

Le testimonianze dei residenti parlano di auto colpite dai detriti e pali della corrente distrutti. A saltare in aria si pensa possa essere stato proprio il ristorante, di recente apertura, ma le cause sono ancora al vaglio degli inquirenti. Intanto, sui social sono tanti gli attestati di solidarietà verso il proprietario del ristorante, Mario Strazzullo, e il suo staff.

Queste alcune immagini dei danni:

Le falde del Vesuvio si alimenteranno di musica il primo maggio, vedendo sul “palco” artisti della “scena” napoletana: si tratta del full day sonoro organizzato dal Dorian Gray public house.

Il pub vesuviano, famoso per le 14 varietà di birra alla spina e per la cucina ispirata alle tradizioni territoriali, aprirà le sue porte al pubblico a mezzogiorno, proponendo agli ospiti una scaletta d’eccezione per la giornata di festa: il reggamuffin dei Torreagge e le singolari note di Valerio Jovine.

La festa che nasce per onorare le battaglie dei lavoratori circa la riduzione della giornata lavorativa è divenuta, da tempo, una giornata dedicata alla musica; in effetti, le due cose non arrivano ad essere largamente conflittuali: la musica, del resto, è un efficace strumento per festeggiare una conquista. E’ dal 1990 che a Roma viene celebrato il grande concerto del 1° maggio in piazza San Giovanni in Laterano, pioniere di numerose iniziative musicali che hanno preso piede in altre città italiane.

Ed ora anche a San Giorgio a Cremano, un’intera giornata dedicata alla musica.

I giovani soldiers dei Torreggae apriranno la giornata con le loro good vibrations, che spaziano dall’hip hop, al raggae, al roots fino allo ska. Nati nel 1998 a Torre del Greco, i 4 ragazzi vesuviani, non hanno mai smesso di infiammare la scena con la loro trasversalità musicale, che ha dato vita, inoltre, a numerosi progetti di valenza sociale e culturale. Conosciuti in tutta la penisola, hanno lavorato a diverse collaborazioni che li hanno reso noti anche oltre i confini italiani.

Sul palco, dopo i Raggamuffin soldiers, la voce di Valerio Jovine, i cui testi sono ormai cantati da tutti i giovani italiani. E’ divenuto famoso nell’intero stivale grazie al talent The Voice del 2014, ma in realtà Jovine fà musica da molto più tempo: il progetto Jovine, infatti, nasce nel 1998 dalle mani di Valerio Jovine e il fratello Massimo, membro della band napoletana 99 posse; sono seguiti diversi progetti musicali che hanno portato Valerio in giro, ad “esportare” musica ed istanze sociali. Lunga è stata anche la collaborazione con gli stessi 99 posse, ma non la sola. Il giovane napoletano ha lavorato con molti artisti del territorio, come OZulù, Ciccio Merolla e Speaker Cenzou. Da pochissimo è uscito il suo nuovo progetto Doje Parole. Tra i suoi brani più noti, ricordiamo Napulitan, Me so’ scetat e’ tre e O’ reggae ‘e Maradona.

L’intera giornata, inoltre, sarà accompagnata costantemente dal Dj set.

INFO EVENTO

ingresso gratuito

dove: Dorian Gray, via san giorgio vecchio 92, San Giorgio a Cremano (NA)

quando: 1°maggio

start: 12.00 dj set

Valerio Jovine in concerto: 17,30 circa

Torreggae: circa 14.00 e dj set

 

 

prodotti

prodottiSan Giorgio a Cremano – Si terrà il 14 e il 15 aprile 2018 l’evento “Le Nostre Eccellenze” nella bellissima cornice della Fonderia di Villa Bruno. I migliori prodotti alimentari campani a chilometro 0 saranno protagonisti in questi due giorni dedicati all’enogastronomia locale.

L’evento è organizzato dalla Pop Art Adv, che metterà a disposizione la propria organizzazione. Negli ultimi anni, è cresciuta la tendenza a comprare cibi già pronti, o addirittura provenienti da migliaia di km, questo evento, invece, vuole promuovere i prodotti del territorio campano. Sarà un occasione per far ritornare le persone a cucinare ed a preparare il “buon cibo”, scegliendo ingredienti e materie prime di nostra produzione.

Saranno presenti espositori e ristoratori che metteranno a disposizione i propri prodotti ed i propri chef, fondendosi tra loro, creando piatti da far degustare all’utente finale. Tra questi anche la gelateria ideatrice del gelato al gusto di pomodorino del Piennolo.

INFORMAZIONI:

Quando: 14 e 15 aprile 2018 dalle ore 11.00 alle ore 21.00

Dove: Fonderia Righetti di Villa Bruno, San Giorgio a Cremano

Ingresso gratuito.

Evento facebook.

L’estate è alle porte e le temperature miti ci invogliano a gustare un buon gelato. Tanti sono i gusti che i maestri gelatai inventano ogni anno, tra questi c’è uno sicuramente particolare: “Pummarol’ ro Piennol” (corretto in napoletano “pummarola d”o piennolo“). Questo è il nome che una storica gelateria di San Giorgio a Cremano ha dato alla sua ultima creazione. Si tratta di un gelato “gourmet” fatto proprio con i pomodorini del Piennolo del Vesuvio.

“Tutto Gelato” è la gelateria sangiorgese che ha inventato questo gusto originale. Il gelato viene realizzato con latte, pomodorini, basilico e acqua. Il titolare, Alfredo Raiola, punta su tradizione ed eccellenze del territorio campano, rivisitandole però in maniera del tutto nuova e fantasiosa: “Oltre ai tradizionali gusti del gelato, abbiamo pensato di proporre al pubblico anche qualcosa di diverso che potesse stuzzicare la loro curiosità ed il loro palato“.

La tradizione del gelato in casa Raiola va avanti da oltre trent’anni. È una tradizione portata avanti con amore e passione. Il gusto “Pummarol ro’ Piennol” è la novità del 2018, ma tanti sono gli altri gusti proposti dalla gelateria di San Giorgio tra cui quello alla “Melannurca rossa campana I.g.p”, quello alla “Noce di Sorrento con fichi caramellati”. Oltre agli accostamenti tipici campani troviamo però anche altri gusti di regioni diverse, come il gelato “Gorgonzola D.o.p. e pere con noci e fichi caramellati”.

Per gli amanti di gusti più montani per esempio, c’è quello alla “Mandorla bianca con mandarino tardivo di Ciaculli”, località palermitana, e ciliegina sulla torta il gelato al “Parmigiano Reggiano D.o.p. stagionato 18 mesi con miele di eucalipto e aceto balsamico di Modena”. In occasione dell’evento culturale enogastronomico “Le nostre Eccellenze” a km 0, che si terrà il 14 e il 15 aprile a San Giorgio a Cremano, sarà presente anche “Tutto Gelato” e si potrà degustare gratuitamente un nuovo gusto che verrà presentato al pubblico.

A certe intimidazioni becere e vigliacche bisogna rispondere con l’amore e con l’arte. Sembra questa la risposta plausibile, oltre che chiara e forte, che hanno dato i ragazzi dell’istituto artistico “Don Milani” in collaborazione con i piccoli studenti dell’istituto comprensivo “Massaia” coprendo con uno splendido murales la scritta che campeggiava a Via Mazzini: “Nuovo sport popolare, manda Abete e Brumotti in ospedale”.

Proprio i due inviati di Striscia la Notizia, protagonisti spesso di servizi e inchieste tra tematiche sociali volte a debellare l’illegalità, erano stamane presenti all’inaugurazione al fianco dei giovani e delle istituzioni comunali.

Il murale è 6 mt per 2 mt. Il tema dell’opera è “La pace sulla città” , rappresentato dal Vesuvio che campeggia su un paesaggio color arcobaleno, visto di spalle da due sagome abbracciate in controluce, a significare anche che il mondo è in pace se i diversi si incontrano. È stato realizzato con la collaborazione dell’assessore Angela Viola, anche dirigente scolastica dell’Istituto Don Milani e dei docenti Carlo Esposito e Chiara Vitale.

Queste le dichiarazioni del sindaco di San Giorgio a Cremano presente sul posto: “Trasformare un’intimidazione in un’opera d’arte realizzata da adolescenti e bambini è il segnale della vivacità culturale della nostra città, spiega il sindaco Giorgio Zinno. Siamo la Città dei Bambini e delle Bambine, oltre che sede Ambasciata Unicef. Ai più piccoli, trasmettiamo costantemente i valori della tolleranza e dell’altruismo attraverso percorsi di educazione al rispetto che portiamo dentro le scuole. Siamo lieti – continua – che la redazione di Striscia la Notizia abbia accolto la nostra proposta e che abbia deciso di realizzare anche un servizio per diffondere questa iniziativa. L’obiettivo infatti è quello di far prevalere il rispetto per gli altri e non darla vinta a chi compie atti vergognosi come questo”.

Tante le persone presenti sul posto e incuriosite dall’iniziativa e dalla presenza dei due inviati Mediaset.

Falso oculista - San Giorgio a Cremano

Falso oculista - San Giorgio a Cremano

Luca Abete stavolta, è proprio il caso di dirlo, ha avuto la vista lunga. Grazie ad alcune segnalazioni ricevute e al servizio andato in onda ieri sera per il noto programma televisivo “Striscia La Notizia”, infatti, le autorità hanno potuto arrestare un falso oculista, che esercitava la professione medica in quel di San Giorgio a Cremano (Na), senza essere in possesso non solo della necessaria specializzazione ma addirittura senza laurea in medicina.

L’impostore esercitava da anni a San Giorgio a Cremano, sia presso un centro polispecialistico che presso un ambulatorio privato. Ebbene, in quest’ultimo si è recato l’inviato di Canale 5 Luca Abete, invitato immediatamente e caldamente ad uscire e a spegnere le telecamere prima da un uomo e poi da una donna con un bambino in braccio.

Una volta riusciti nell’intento di estromettere dall’edificio Luca Abete e la sua troupe, gli stessi hanno chiamato i carabinieri. Sul posto, però, sono giunti gli uomini della Guardia di Finanza del comando di Portici, che hanno accertato le irregolarità dello studio, dei collaboratori del falso oculista e ovviamente dello stesso finto medico. A nulla, tra l’altro, è servito un suo tentativo di fuga dal retro del locale nel quale da anni frodava ignari pazienti.

L’uomo, che si spacciava per un vero medico oculista, ora è accusato di esercizio abusivo della professione medica. Dalle prime indagini, inoltre, il falso oculista risulta non in regola con le prescritte autorizzazioni sanitarie.

Di seguito il VIDEO INTEGRALE:

Valerio Jovine

Valerio Jovine

Per i prossimi mesi, a quanto pare, il condimento previsto dal menù del Dorian Gray Public House sarà tutto musicale: il locale vesuviano, conosciuto per l’accuratezza della proposta culinaria e per la presenza di birre provenienti da tutto il mondo, offrirà al proprio pubblico numerosi eventi; in scaletta, nomi di artisti napoletani e non solo: la prima serata musicale avrà come protagonista il sound di Marcello Coleman, che da oltre 25 anni canta e suona il reggae in Italia. Coleman è tra gli attori principali del reggae napoletano, conosciuto in tutto il paese grazie a brani come Rena Nera , A’ voce e’ ll’ammore e il suo nuovo singolo O’ figlio ‘e nisciuno, uscito nel dicembre 2017.

Il figlio del reggae partneopeo ha lavorato e collaborato con numerosi artisti napoletani e non, prima di diventare, nel 2009, la voce degli Almamegretta. la performance vesuviana al Dorian Gray è prevista per la serata del 5 aprile, un giovedì che si prospetta carico di good vibrations.

E sarà ancora di giovedì il secondo evento in scaletta: il 26 aprile, infatti, il Dorian Gray darà il benveuto a Brusco, il cantante romano che, oltre ad essere famoso come solista, è conosciuto per essere stato membro di una storica posse del reggae italiano, Villa Ada Posse.

I pezzi di Brusco, entrati ormai nelle playlist di genere, sono conosciuti e cantati anche dalle nuovissime generazioni; tra i più famosi, ricordiamo Ti penso sempre, L’erba della giovinezza e Sotto i raggi del sole.

Suspense e attesa, quindi, per uno dei protagonisti della dance hall italiana.

Doppietta, invece, il 1° maggio al Dorian Gray, in cui ci sarà un full day musicale: Valerio Jovine e i Torreggae accompagneranno la festa dedicata ai lavoratori di tutto il paese.

Le porte del Dorian Gray saranno aperte da mezzogiorno fino a sera, per una completa immersione nella musica; ad aprire le danze saranno i Torreggae con i ritmi del loro raggamuffin. La band della dance hall affonda le sue radici proprio nel Vesuvio, essendo tutti i suoi membri originari di Torre del Greco, città che li ha uniti nel 1998 e li vede, tuttora, energici militanti  degli scenari musicali italiani.

Tra i brani più conosciuti dei Torreggea ricordiamo Mentalità, Fake soundboys e Aria malata.

A concludere la giornata del 1°maggio sarà Valerio Jovine, il cantante e compositore napoletano che ha esportato la sua musica in tutto lo stivale; tuttavia, il “prodotto di esportazione” non ha riguardato esclusivamente i suoi pezzi, ma tutta la sua terra e le radici che lo legano ad essa.

Divenuto famoso a livello nazionale, soprattutto ma non solo, grazie alla partecipazione a The Voice, Valerio Jovine è stato uno dei componenti, assieme al fratello Massimo, di una delle posse più incisive delllo scenario musicale degli anni ’90 a Napoli, i 99 Posse; aldilà della realtà musicale, si è trattato di un vero e proprio movimento culturale che, con il suo rap / reggamuffin, ha toccato i temi più aspri della società, tra cui quelli politici e di impegno sociale.

Valerio Jovine, da solista, ha continuato sulle tracce raggae, supportandole con la sua innata passione di compositore, oltre che cantante. Tra i suoi brani più famosi, ricordiamo Napulitan (feat. O’ Zulù), Me so’ scetat’ e tre, No Time e il recentissimo Doje Parole, il nuovo brano presente nella colonna sonora del film degli Arteteca “Finalmente sposi”.

 

CALENDARIO EVENTI – INGRESSO GRATUITO

 

  • GIOVEDI’ 5 APRILE: MARCELLO COLEMAN start 22.00

 

  • GIOVEDI’ 26 APRILE: BRUSCO start 22.00

 

  • MARTEDI’ 1 MAGGIO: TORREGGAE – VALERIO JOVINE start. 12.00